Come fare trading e… non perdere tutti i soldi

0
Come fare trading senza rimetterci

Come fare trading senza rimetterciInvestire nel trading, che passione. Ultimamente gli italiani hanno scoperto l’ amore per il trading online e l’idillio sembrerebbe destinato a durare. Oltre che una passione tuttavia, il trading è un investimento…e per antonomasia qualsiasi investimento ha due caratteristiche fondamentali: la presenza di un rischio; e il dover stanziare una cifra da investire, per l’appunto, con la speranza di vederla fruttare nel tempo.
Ecco, messe così le cose già suonano diversamente. Perchè il trading online è
un mondo pieno di rischi che può regalare soddisfazioni ma, al contempo, anche grosse delusioni; che tradotto nel linguaggio del trader significa vincere o perdere.
Non è proprio come giocare alla roulette, dove si punta tutto sul nero o tutto sul rosso e si incrociano le dita, ma comunque il fattore imponderabile fa sempre la sua parte. Anche perchè alla fine
deve necessariamente vincere il banco. E il banco in questo caso sono i broker che operano nel trading, ovvero quegli intermediari che devono necessariamente esistere tra chi vuole investire e il mercato.
Nei fatti, leggendo i numeri, soltanto un 5% di chi investe nel trading vince. Numeri irrisori. No? Quindi la maggior parte degli investitori, ovvero l’altro 95%, finisce per
regalare soldi al mercato. Una percentuale consistente di investitori che poi investitori a tutti gli effetti non sono perché non fanno altro che regalare soldi al mercato senza trarre mai profitto dal proprio investimento.

La ricetta per non bruciare soldi? Autocontrollo

Ecco, allora, detto in forma nuda e cruda, una ricetta per ‘vincere’ e per sbancare non esiste. Anche perchè se esistesse la adotterebbero tutti e staremmo nuovamente punto e daccapo. L’unica cosa che può salvarci quando decidiamo di investire nel trading, nel forex o anche in borsa, è il cosiddetto money management. No, non è una parolaccia tantomeno qualcosa che si compra al mercato: letteralmente si tratta di controllo dei propri investimenti.
Una sorta di autocontrollo del trader che investe perchè investire nel forex è un mestiere
che richiede studio, conoscenza applicazione e, per l’appunto, autocontrollo. Money management. Perchè il controllo è tutto come dice un noto slogan pubblicitario. E, per dirla invece con un adagio popolare, meglio pensare prima a non prenderle… e dopo a vincere.
Ecco perchè chi si avvicina al mondo del trading e del forex pieno di aspettative e di voli pindarici…. farebbe bene a tirare un respiro profondo, fermarsi un istante e investire solo e
soltanto una minima parte del budget a disposizione. In sostanza, investire una cifra che, se persa, ci consentirà comunque di andare al supermercato a fare la spesa per mangiare e sopravvivere.
Si scrive
money management ma si legge ‘salva vita’. Primo di tutto, cercare di non prenderle.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.