Acquista Minicar e si schianta contro Suv: Nicola aveva 16 anni

By | 24 settembre 2017

Compra Minicar e muore in incidente con SuvLe minicar sono le delizie dei giovanissimi e le croci dei genitori. Chi ha figli adolescenti lo sa bene. Arriva un certo momento in cui, quasi tutti i teenager, chiedono ai genitori di comprargli una macchina senza patente, le cosiddette Minicar. C’è chi esaudisce il desiderio dei giovani e chi, invece, gli chiede di attendere qualche anno, conseguire la patente B e guidare, quindi, una macchina ‘vera’. Sulle Microcar se ne sono dette tante ed episodi tragici come quello accaduto di recente a Como non fanno altro che rafforzare la convinzione sulla loro pericolosità. Nicola Alcaro aveva 16 anni, viveva ad Inverigo, in provincia di Como, ma era originario della Calabria. Voleva a tutti i costi una Microcar e, alla fine, i genitori lo avevano accontentato. Era felice Nicola di viaggiare sulla sua piccola vettura. Una gioia fugace. Mentre viaggiava sulla statale Como-Bergamo Nicola è andato a schiantarsi contro un grosso Suv che proveniva dalla direzione opposta. Per il 16enne non c’è stato nulla da fare.

Schianto frontale tra Minicar e Suv

Drammatico incidente stradale sulla Como-Bergamo, nelle ultime ore. Il Suv non ha potuto fare nulla per evitare la Minicar, guidata dal giovane Nicola, che aveva invaso la sua corsia. Uno schianto frontale che è costato la vista al 16enne di Inverigo. La Microcar, dopo l’impatto con il Suv, si è ribaltata. Sul posto sono arrivati subito gli operatori del 118 ma la disperata corsa all’ospedale è stata vana. Nicola è spirato poco dopo il ricovero.

Alla base del pauroso schianto tra Suv e Minicar ci potrebbe essere una disattenzione del 16enne, che aveva appena acquistato la piccola vettura. Sul luogo dell’incidente, oltre al personale sanitario, sono arrivati anche i vigili del fuoco e i carabinieri.

I militari, in queste ore, stanno svolgendo le indagini per ricostruire l’esatta dinamica della vicenda. Sarà difficile, in ogni modo, scoprire la ragione per cui Nicola ha invaso la corsia opposta, nei pressi di Anzano del Parco. Il conducente del grande veicolo Jaguar non avrebbe avuto il tempo di evitare l’impatto, trovandosi improvvisamente la Microcar davanti a lui.

Un altro giovanissimo che muore sulle strade italiane. Nicola Alcaro aveva solo 16 anni, aveva ancora tanti anni da vivere. A stroncarlo è stata proprio quella Minicar che voleva da tempo.

Minicar: sicure o pericolose?

Spesso i genitori acquistano le minicar ai figli perché le ritengono più sicure degli scooter e delle moto. Tali veicoli, in realtà, sono così sicuri? Basandosi sul numero degli incidenti avvenuti negli ultimi anni, che hanno visto coinvolte le Microcar, non si direbbe.

Nel 2014, Euro Ncap (ente principale che verifica la sicurezza dei veicoli) aveva bocciato le Minicar. I tecnici dell’ente, dopo accurati test, avevano detto che ‘il livello di sicurezza passiva è molto scarso ed è concreto il pericolo di lesioni mortali in caso di incidente’. Lo schianto in cui ha perso la vita il giovane Nicola docet.

I tecnici di Euro Ncap avevano sottoposto diversi modelli di Minicar agli stessi crash test a cui generalmente vengono sottoposte le auto. Veramente agghiaccianti i risultati: anche a basse velocità, a bordo di tali mezzi si rischiano lesioni mortali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *