Aereo vola vicino alle case: abitanti di Bristol terrorizzati

By | 5 maggio 2018

Bristol, aereo fa test e vola vicino alle casePanico a Bristol, nel Regno Unito, per un aereo che sembrava si stesse schiantando. Tanti abitanti hanno raccontato di un Airbus A321LR Neo che volava vicino alle case. La gente si è infuriata quando ha appreso che quel velivolo stava effettuando un test di volo vicino a Filton. Tante persone si sono irritate per non essere state avvisate da nessuno del test in aria, molto vicino alle abitazioni.

Si vedeva bene il pilota

‘Era così basso (l’aereo, ndr) che si poteva vedere il pilota’, ha riferito un residente al Bristol Post. Altri internauti si sono sfogati sui social media, affermando che è da stupidi non avvertire gli abitanti prima di effettuare un test del genere. ‘Che stupidità senza pre avvertire le persone’, ha scritto qualcuno.

‘Volava così basso vicino alla casa di mia madre. Era  da sola e in preda al panico. Anch’io ero sola in casa con i miei figli. Sembrava che quell’aereo stesse per schiantarsi’, ha scritto un altro internauta sui social.

Aereo volava da Tolosa a Cardiff

Secondo le prime indiscrezioni, l’Airbus stava volando da Tolosa a Cardiff. Prima di tornare in Francia aveva voluto ‘svolazzare’ un po’ a Bristol. Le immagini pubblicate in Rete mostrano l’aereo molto vicino ai tetti delle case. La paura di molti abitanti è ben comprensibile.

La spiegazione della compagnia

Un portavoce di Airbus ha cercato di spegnere le polemiche affermando che non è sempre possibile avvertire i residenti perché alcuni test di volo vengono decisi all’ultimo minuto.

‘Ci sono regole molto rigide su come i piloti possono volare ma possono raggiungere una certa altezza per fare le manovre, come simulare l’inizio di un atterraggio e azionare il carrello di atterraggio. Il velivolo di ieri non è sicuramente sceso sotto i 600 metri. Questo è il limite’, ha aggiunto il portavoce della compagnia aerea, assicurando che quell’aereo non completerà nessun volo commerciale fino alla fine di quest’anno.

In realtà, sull’account Twitter di Airbus era stato pubblicato il seguente messaggio 4 ore prima del test nei cieli di Bristol: ‘Non vediamo l’ora della bassa e lenta aerostazione di #AirbusA321LR Neo sul sito di Filton verso le 14.30 di oggi come parte del programma dei test del velivolo’.

Verona, cittadini impauriti

Una vicenda simile a quella avvenuta a Bristol nelle ultime ore si era verificata lo scorso settembre a Verona, anche se per motivi diversi. Gli abitanti di molti quartieri della città veneta si erano impauriti alla vista di un aereo di linea che volava molto vicino ai tetti delle case. Il velivolo sarebbe dovuto atterrare all’aeroporto Catullo ma a causa del maltempo le piste erano state invertite. L’aereo era stato costretto a mutare rotta, volando rasente alle case.

Numerosi abitanti delle zone Borgo Venezia e Borgo Milano si erano preoccupati molto, lo scorso settembre, quando avevano visto quell’aereo volare molto vicino alle case. Nessuno sapeva che la rotta era stata cambiata per il maltempo. Alla fine, comunque, il velivolo era atterrato senza problemi al Catullo. I veronesi avevano potuto tirare un sospiro di sollievo, come i cittadini di Bristol del resto. Questi ultimi, però, pretendono maggiore chiarezza e informazioni tempestive sui test di volo che vengono effettuati sulle loro teste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.