Alieni esistono veramente, anche il Papa lo sa: Columbro scherza?

By | 13 dicembre 2017

Marco Columbro alieni PapaL’ex anchorman italiano Marco Columbro non ha dubbi sull’esistenza degli alieni. Secondo lui gli extraterrestri esistono veramente, e anche il Papa ci crede. Verità o delirio di un ex conduttore televisivo italiano? Columbro ha rilasciato dichiarazioni curiose ai microfoni di Spy, magazine di Alfonso Signorini. Innanzitutto l’ex presentatore si definisce ricercatore dello spirito che ha avuto l’onore di conoscere personalità carismatiche del calibro del Dalai Lama.

Alieni: Papa sarebbe convinto della loro esistenza

‘Non seguo nessuna religione, sia chiaro. Non sono buddista. Chi si occupa di spiritualità come me, si occupa anche di vita tout court. Io non credo che esista solo l’uomo in questo immerso in miliardi di altre galassie’, ha detto Columbro durante la lunga intervista.

Marco è convinto che anche il Papa sia consapevole dell’esistenza degli alieni, ricordando che una sua dichiarazione, rilasciata anni fa, non era stata presa in considerazione dai media.

Papa Francesco aveva detto: ‘Noi dobbiamo portare nel nostro cuore gli insegnamenti di un essere alieno, il cui nome era Gesù’.

Uomini verranno presto in contatto con gli alieni

Per Columbro, il Papa aveva proferito tali parole perché è consapevole che, prima o poi, vi sarà un contatto tra uomini e alieni.

Non solo il Papa sarebbe conscio dell’esistenza degli extraterrestri, ma anche famosi capi di Stato come Vladimir Putin.

Dal discorso di Columbro si evince, dunque, che Gesù era un alieno. Ora ci domandiamo: l’ex presentatore sta farneticando o dicendo il vero?

Marco Columbro non conduce più programmi da oltre 16 anni, ossia da quando venne colpito da un aneurisma cerebrale. Da quel momento in poi ha iniziato a riflettere sulla vita, sulla morte e sull’esistenza di altre forme di vita.

La vita dopo l’aneurisma

L’ex conduttore di Viareggio non dimenticherà mai i momenti successivi all’aneurisma cerebrale. Attimi dolorosi.

Marco dice che la sua esistenza, dopo l’aneurisma, è mutata. Dopo aver lasciato il piccolo schermo si è concentrato sul teatro e le televendite. Il 67enne è però lieto del grande supporto che gli ha sempre offerto il pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.