Allerta vongole veraci infette: rischio intossicazione

By | 27 marzo 2018

vongole-veraci-batterio-ritiroIl Ministero della Salute ha diffuso una nuova allerta riguardante le vongole veraci. Tali molluschi potrebbero essere stati infettati dal temibile batterio Escherichia Coli. I limiti del batterio oltrepassano forse quelli stabiliti dalla legge. Ecco i numeri dei 2 lotti interessati dal ritiro: L570 18-03-2018 e L570 19-03-2018. Sui prodotti ritirati c’è il marchio Ittica Luciani S.r.l., azienda con sede a Porto Garibaldi (FE) via Dei Poderi n 2/8. Sono state ritirate dagli scaffali dei supermarket italiani, ma anche dei mercati e delle pescherie, le confezioni da 1 kg.

Ritiro delle vongole per tutelare i consumatori

In Italia è partito il ritiro di merce contaminata. L’ennesimo ritiro degli ultimi mesi. Stavolta i pericoli riguardano le vongole veraci. L’unico strumento a disposizione delle autorità, in questi casi, è il prelievo della merce a rischio dagli scaffali dei negozi. Ovviamente i clienti devono riportare nei punti vendita le vongole veraci che appartengono ai lotti segnalati dal Ministero di recente.

L’azienda ha specificato che ‘la ditta Ittica Luciani ha già attivato tutte le misure idonee a fronteggiare la situazione e riunirà anche l’Unità di Crisi per adottare gli interventi specifici imposti dalla problematica. Tuttavia si riserva fin da ora il diritto di agire in tutte le sedi opportune, al fine di tutelare nel modo migliore il buon nome della ditta, considerato che il controcampione ufficiale analizzato, è conforme ai limiti previsti dalla normativa vigente’.

Molluschi pericolosi per la salute?

Una domanda che persone si pongono è se i molluschi fanno male alla salute. Beh, in linea di principio cozze e vongole non sono un’insidia per la salute ma bisogna fare attenzione alla qualità. Quello delle ultime ore è solo uno dei tanti richiami di molluschi avvenuti negli ultimi anni in Italia e nel mondo. Nel 2016 Conad aveva annunciato il ritiro di un lotto di vongole veraci perché contenevano probabilmente il batterio Escherichia Coli. Dopo quell’annuncio ne era arrivato un altro, molto più allarmante perché derivante dal RASFF, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare. Quell’annuncio aveva travolto il mercato delle vongole veraci proprio nel momento dell’anno in cui tali molluschi sono più richiesti, ossia durante le festività natalizie.

Il batterio Escherichia Coli colpisce spesso molluschi come vongole veraci e cozze. Tale batterio provoca diarrea, nausea e vomito. Chi, dopo aver mangiato tali molluschi accusa tali sintomi deve subito recarsi al Pronto soccorso o da un medico.

Come riconoscere le vongole veraci

Ci sono vari menù, soprattutto quelli estivi, che non possono prescindere dalle vongole veraci, sia negli alberghi che nei locali. Un ristorante che si trova in una zona costiera non può essere sprovvisto di tali molluschi. Non tutti però sanno riconoscere le vongole veraci, ovvero quelle più famose e pregiate, perché hanno un frutto gustoso e dolce. A differenza dalle altre vongole, quelle veraci sono più lunghe e sulle loro conchiglie ci sono cerchi più pronunciati.

Le vongole veraci sono più saporite e ricercate ma costano di più, anche il doppio rispetto all altre. Ovviamente, le vongole di mare, rispetto a quelle d’allevamento, sono ancora più saporite e squisite per via del maggiore tasso di salinità presente del mare aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.