Acquisti

Amazon danneggia chi paga le tasse, Trump duro con azienda di Jeff Bezos

Amazon causa disoccupazione: l'attacco di TrumpIl colosso dell’e-commerce Amazon è stato criticato duramente non da una persona comune ma dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump, secondo cui l’azienda fondata da Jeff Bezos è un male per chi paga le tasse. ‘Amazon sta facendo un grande danno ai rivenditori che pagano le tasse. Paesi, città e Stati di tutti gli Stati Uniti sono stati danneggiati, molti posti di lavoro sono stati persi’, ha scritto su Twitter il neo inquilino della Casa Bianca. Perché questa ostilità verso Amazon? Beh, i motivi sono diversi, tra cui il fatto che il tabloid Washington Post, spesso critico nei confronti dell’attuale amministrazione americana, sia di Jeff Bezos. La nota azienda americana fondata da Bezos, in soldoni, sarebbe una grave insidia per gli imprenditori che pagano le tasse e per l’occupazione. Secondo Trump Amazon ha creato molti disoccupati negli Usa, e non solo.

Trump ha attaccato spesso Amazon

Le parole di Donald Trump hanno fatto calare il valore delle azioni di Amazon. Era prevedibile, visto che il giudizio è stato espresso dal leader americano, non da un semplice esperto di economia o tecnologia. Non è la prima volta, comunque, che Trump attacca duramente il colosso dell’e-commerce. Lo ha ricordato ieri anche Edward Yruma, analista di KeyBanc Capital Markets: ‘Non è il suo primo tweet su Amazon e le tasse (e, naturalmente, il Washington Post) ma riteniamo interessante, adesso, il collegamento tra Amazon e la perdita dei posti di lavoro nei negozi tradizionali’.

Gli attacchi di Trump ad Amazon e al Washington Post sono stati numerosi negli ultimi tempi. Il leader della Casa Bianca ha sempre espresso la sua opinione su Twitter. Cinguettii al vetriolo contro le proprietà di Bezos. Lo scorso giugno, ad esempio, The Donald aveva scritto che Amazon ‘non paga le tasse sul web’.

The Donald minacciò Amazon prima di approdare alla Casa Bianca

Che tra Jeff Bezos e Donald Trump non ci sia grande sintonia si sapeva da tempo. L’attuale presidente degli Usa aveva espresso la sua antipatia nei confronti del leader di Amazon ancor prima di diventare numero uno degli Stati Uniti. Durante un comizio, nel 2016, The Donald disse davanti alla folla: ‘Se diventerò presidente Amazon avrà problemi, avrà molti problemi’.

Trump reputa che Jeff Bezos abbia acquistato il Washington Post solo per ottenere ‘influenza politica’.

Steven Mnuchin, segretario del Tesoro Usa, aveva spiegato, lo scorso luglio, che l’amministrazione potrebbe presto compiere accertamenti sulla politica di Amazon relativa alla raccolta delle tasse.

Amazon finora non ha rilasciato commenti sul recente tweet di Donald Trump.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.