Ambasciata cubana negli Stati Uniti: espulsi due diplomatici

By | 10 agosto 2017

Usa allontanano diplomatici cubaniLo scorso maggio, negli Stati Uniti, sono stati espulsi due diplomatici dall’ambasciata cubana perché, secondo quanto ha riferito il Dipartimento di Stato americano, a Cuba si sarebbero verificati strani episodi che hanno lasciato alcuni funzionari statunitensi con strani sintomi fisici. Il Dipartimento americano è stato alquanto laconico al riguardo, parlando solo di ‘sintomi fisici non meglio identificati’. Un funzionario del Dipartimento ha detto che due cubani erano stati allontanati dall’ambasciata, a Washington, dopo che vari americani a Cuba ‘avevano riportato incidenti che hanno causato una varietà di sintomi fisici’. Non è stata indicata, però, la tipologia dei sintomi e degli incidenti, quindi sulla vicenda vige la stretta riservatezza. A rivelare tutto ciò alla Abc è stata una fonte che ha voluto mantenere l’anonimato. Sembra che Cuba abbia tranquillizzato gli States, iniziando ad indagare sulla vicenda.

Una vicenda misteriosa

Quali sono i ‘sintomi fisici’ accusati dagli americani a Cuba che hanno costretto Washington ad allontanare due diplomatici cubani? E’ mistero sulla vicenda, visto che il Dipartimento Usa non ha rivelato nulla riguardo ai sintomi, al numero di americani colpiti, alla causa dei malori e se oltre agli americani fossero stati colpiti altri da tali sintomi. L’unica cosa certa è che la coppia di diplomatici cubani ha lasciato l’ambasciata di Washington lo scorso 23 maggio 2017.

Il primo incidente, secondo il Dipartimento Usa, si sarebbe verificato alla fine dell’anno scorso. L’episodio avrebbe costretto gli americani a lasciare Cuba. Gli Stati Uniti, allora, avevano agito contro i cubani a Washington.

Diplomatici americani a Cuba ‘stuzzicati’ frequentemente

loading...

Il Dipartimento di Stato Usa non sa molto di tali incidenti, di cui ha parlato per la prima volta l’emittente CBS Radio News, ma sta cercando di scoprirne la causa e gli effetti. Non è raro che i diplomatici Usa a Cuba vengano angariati. Eppure, grazie all’amministrazione Obama, i rapporti tra l’isola e gli Usa sono migliorati; insomma è iniziato il ‘disgelo’ tanto atteso. Cuba e Usa restano nazioni troppo diverse, con tradizioni e ideali differenti. Ci vorranno anni per intendersi. Il presidente Obama, nel 2016, era stato il primo presidente degli Stati Uniti a visitare Cuba negli ultimi 80 anni. Un evento importante nell’ottica della riconciliazione tra i due Paesi.

Adesso, con l’avvento di Donald Trump alla Casa Bianca, le cose si complicano. Il neo presidente Usa ha accusato Cuba di non aver armonizzato il suo sistema politico alla nuova ‘apertura’ americana e per questo, a giugno, ha deciso di punire il Governo cubano. Trump, ad esempio, ha vietato agli americani di visitare Cuba, a meno che non facciano parte di tour organizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *