Cronaca

Anzola dell’Emilia: romeni occupano appartamento, proprietario dorme in garage

Yuri Malini è un operaio della provincia di Bologna che ha segnalato la drammatica situazione in cui è costretto a vivere. L’uomo 41enne originario di Zola Predosa ha un appartamento ad Anzola dell’Emilia ma è occupato abusivamente dai romeni e non può utilizzarla anche se paga il mutuo.

Appartamento distrutto dai romeni

Una famiglia di romeni da circa 6 mesi occupa la casa di Malini, l’uomo paga regolarmente il mutuo ma è costretto a vivere nel garage di 10 metri quadri per non finire in strada come un homeless. Nel 2008 l’operaio bolognese ha acquistato una casa ad Anzola dell’Emilia, per motivi di lavoro, in seguito, è stato costretto a spostarsi all’estero e ha deciso di affidare l’appartamento al Comune di Bologna. Purtroppo la casa venne destinata ad una famiglia di romeni che non ne ha avuto cura e come racconta l’operaio a Il Resto del Carlino, il preventivo per la sistemazione ammonta a 36mila euro circa. Tutto quello che non è stato rovinato è stato rubato, l’appartamento era ammobiliato e completo di elettrodomestici, Yuri Malini è disperato perché continua a pagare il mutuo.

Famiglia romena subentra e occupa abusivamente

Il Comune per diversi anni ha coperto le spese, gli affittuari hanno pagato alcune rate, quando è arrivato lo sfratto esecutivo a luglio, Malini sperava di poter rientrare a casa sua, ma un’altra famiglia romena con lo stesso cognome si è insediata abusivamente, sono state forzate le inferriate e cambiate tutte le serrature. Yuri Malini ha bussato alle porte di tutti gli uffici del Comune di Bologna, senza ottenere giustizia. È amareggiato perché vive accampato nel garage senza riscaldamento mentre i romeni occupano la sua casa. Il Comune di Bologna conosce il caso che è seguito con attenzione, il ritardo dello sfratto è dovuto ad alcuni problemi di carattere burocratico, ci sono alcune incertezze sull’effettiva titolarità dell’appartamento.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.