News

Arrestato stalker di Miley Cyrus

L’uomo era convinto che Miley Cyrus comunicasse con lui attraverso le sue canzoni

miley cyrus

Devon Meek, un giovane di 24 anni originario dell’Arizona, è stato arrestato con l’accusa di costituire un pericolo per la cantante Miley Cyrus.
Secondo i legali della Cyrus, Meek sarebbe mentalmente instabile e fuori controllo. Il fan accanito sostiene infatti che nelle canzoni di Miley Cyrus vi siano dei chiari messaggi subliminali a lui riferiti, che manifesterebbero il desiderio della ormai ex Hannah Montana di incontrarlo.

Stando al parere dei giudici di Los Angeles che hanno preso in esame il caso, Meek è deluso dai recenti comportamenti di Miley e ha intenzione di vederla a tutti i costi per “redimerla”.
Allo stato attuale delle cose l’uomo non è mai riuscito ad incontrarla, ed il giorno 16 maggio è stato arrestato mentre si aggirava furtivamente nei pressi di una casa ritenuta di proprietà di Miley Cyrus. L’uomo è in condizioni psicologiche molto gravi ed è stato subito ricoverato in una clinica psichiatrica.

Il detective Rosibel Smith che ha in cura il caso ha già avuto diversi confronti con Meek e ha reso noto che lo stalker non si è rassegnato all’idea di non poter più vedere la sua beniamina. Non appena verrà rilasciato intende recarsi nuovamente nella residenza di Miley Cyrus e minaccia di spararsi un colpo di pistola alla tempia qualora la cantante non accettasse di conoscerlo.
Fra i provvedimenti del giudice, vi è quello che proibisce a Meek di avvicinarsi ad una distanza inferiore ai 100 metri da Miley Cyrus e dai luoghi da lei frequentati: casa e lavoro. Alla luce delle ultime dichiarazioni però il suo periodo di detenzione potrebbe essere prolungato.

Nel frattempo da Miley Cyrus non giungono commenti di sorta. La cantante è impegnata nel suo tour di concerti in Francia e Germania, dopo essere stata costretta a rinviare alcune dati per via di un’allergia dovuta – sembra – all’uso di antibiotici.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.