Arrigo Sacchi striglia Roma: “Juventus abituata a stare al vertice”

By | 24 dicembre 2014

Arrigo Sacchi, ex ct del Milan e della Nazionale si trova a Fusignano e sta terminando sua autobiografia, incentrata sulla sua passione per il calcio.

Nel corso di una lunga intervista, Sacchi ha più volte fatto capire non gli piace più il calcio italiano, soprattutto oggi, essendo attratto maggiormente da quello estero.

loading...

Soffermandosi sulla Juventus e la Roma, rispettivamente prima e seconda in classifica, Sacchi ha elencato i pregi e i difetti di entrambe, ritenendo, in fin dei conti, giusto il gap di 3 punti tra i due club.

L’ex ct della Nazionale crede che la Juve abbia una marcia in più della Roma: “Innanzitutto è l’ambiente a fare la differenza. A Roma si vive bene ed è più facile distrarsi. Bisogna avere giocatori che siano professionisti esemplari. In più i bianconeri sono abituati a vincere, a stare al vertice: quando un giocatore arriva a Torino sa che lì dovrà vivere pensando solo al successo. La squadra di Allegri è anche più completa. E in campo più determinata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *