Arrivare a fine mese: difficile per quasi la metà delle famiglie italiane

By | 26 gennaio 2017

In tempo di crisi e austerity non è certo facile arrivare a fine mese. Secondo il Rapporto Italia 2017 dell’Eurispes, il 48,3% delle famiglie italiane ha seri problemi ad arrivare a fine mese. La situazione è peggiorata rispetto all’anno scorso, quando il 47,2% delle famiglia faticava ad arrivare a fine mese. Altro che ripresa economica: gran parte degli italiani si sentono poveri.

Vari fattori alla base della povertà

loading...

Ci sarebbero dei fattori alla base della povertà di moltissimi italiani, in primis la perdita del lavoro. Il 76,7% dice di non riuscire a sbarcare il lunario perché non ha un lavoro. Tra le ragioni per cui molti nuclei familiari non riescono ad arrivare a fine mesi ci sono il divorzio dei coniugi e la morte di un membro della famiglia. Gli italiani stringono la cinghia. Secondo il dossier Eurispes, sempre meno persone, a causa della crisi, acquistano animali domestici. Chi li possiede, invece, ha tagliato le spese per curarli e nutrirli.

Prestiti, ma non per tutti

Cosa fare per fronteggiare spese non procrastinabili? Chiedere un prestito. Il 28,7% delle famiglie italiane si è rivolto alle banche per ottenere liquidità ma non sempre è stato accontentato. Le banche hanno detto ‘no’ nel 7,8% dei casi.

Nell’ultimo triennio la ragione principale per cui gli italiani hanno chiesto un prestito alle banche è stata l’acquisto di una casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *