AS Roma calciomercato: Nainggolan sogno di Chelsea e Juventus

By | 21 luglio 2016

Radja Nainggolan vuole certezze subito riguardo al suo futuro nella Roma. Il suo contratto scade il 30 giugno del 2020 ma vuole accordarsi su quello nuovo. Preferibilmente prima dei preliminari di Champions.

Nainggolan piace molto ad Antonio Conte

La Roma cederà al pressing del centrocampista belga e del suo entourage? Sembra che i dirigenti del club giallorosso vogliano sedersi a un tavolo solo a settembre. Cosa farà, allora, il ‘ninja’? Attenderà settembre oppure cederà a qualche tentazione? Sì perché il centrocampista belga è desiderato da molti club europei, Chelsea e Juventus in primis. Nainggolan piace molto ad Antonio Conte. La Juve, invece, ha bisogno di un valido sostituto di Pogba. La Roma deve fare molta attenzione, perché ci sono squadre importanti pronte ad acquistare il ‘ninja’.

Nainggolan vuole un nuovo contratto da 4 milioni a stagione. E sa che la Roma può offrirglielo. L’unico nodo da sciogliere è la data dell’incontro con i manager giallorossi. Il centrocampista vorrebbe siglare un nuovo contratto subito.

Splendido momento per il ‘ninja’

E’ uno splendido momento per il ‘ninja’. Ha giocato bene con la Nazionale belga agli Europei e, a breve, diventerà papà. Un eventuale addio alla Roma, comunque, non rattristerebbe il centrocampista. Durante un’intervista rilasciata prima che il Belgio fosse eliminato agli Europei, il giocatore disse:

“Le due società (Roma e Chelsea, ndr) stanno ancora parlando. Vedremo. Se dovessi restare sarei felice ma al momento penso solo agli Europei”.

loading...

Adesso che gli Europei sono finiti, Nainggolan vuole certezze dalla Roma. Il Chelsea e la Juventus aspettano il primo passo falso per sferrare l’attacco. Qualora restasse nella Capitale, il ‘ninja’ vorrebbe Vermaelen come compagno di squadra, un difensore che Spalletti apprezza molto:

“E’ un grande giocatore. Tutti lo vorrebbero. Ho già detto alla Roma che devono prenderlo”.

Il centrocampista belga sa bene che il Chelsea lo vuole e che Conte lo stima molto. Dopo 11 anni, però, non sarebbe facile lasciare l’Italia. Vedremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *