Cronaca

Asilo Elimina Festa del Papà per non Offendere Famiglie Gay

Festa del Papà Annullata in Asilo MilanoSe continua così, la Festa del papà verra probabilmente abolita. Ad annullarla ci ha già pensato un asilo comunale di Milano. Nessun festeggiamento per non discriminare le famiglie gay

 

La notizia ha fatto trasalire molti genitori dei bimbi che frequentano l’asilo milanese. L’assessorato all’Educazione del Comune di Milano ha commentato così la decisione di eliminare i festeggiamenti del 19 marzo:

“Mai fatto disposizioni relative a regali o feste per le giornate del papà e della mamma. Si tratta di iniziative gestite in base alla discrezione, alla libertà didattica e alla sensibilità delle educatrici”.

Dopo crocifissi tolti dalle aule scolastiche, l’addio ai presepi ed altre misure per evitare presunte discriminazioni, arriva anche l’eliminazione della Festa del Papà. Mah, il mondo sta cambiando veramente, non si sa se in meglio o in peggio. Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord, è rimasto sconcertato dalla decisione presa nell’asilo di Milano:

“Auspico che, se la notizia fosse confermata, il provveditore, o chi ha la responsabilità in materia prenda provvedimenti rapidi e severi verso la direzione di questo asilo. Questo episodio, comunque, conferma che nelle scuole dell’area di Milano stiamo assistendo ad una inquietante deriva, con divieti di esporre crocifissi nelle aule e feste di Natale annullate per non turbare le sensibilità di studenti di altre fedi religiose, una deriva che non può non preoccupare, perché è chiaro che ci sono troppi presidi o direttori di istituti scolastici che approfittano del loro ruolo per fare politica e tentare di indottrinare i bambini in tenera età con le loro ideologie, giuste o sbagliate che si possono considerare. Basta con i ‘cattivi maestri’, basta fare politica sulla pelle dei bambini”.

Una decisione analoga a quella presa dall’asilo milanese era stata adottata anche da un asilo romano, ubicato precisamente nel quartiere africano: i festeggiamenti della Festa del Papà vennero annullati perché in classe c’era un bimbo con due mamme. Le maestre, prima di prendere la discussa decisione, si consultarono con una psicologa. La festa del 19 marzo venne convertita in festa della famiglia. La scelta fece sollevare un enorme polverone, anche perché non venne annullata la Festa della Mamma. Per non discriminare certi soggetti se ne discriminano altri.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.