Aspettativa di vita in aumento nel mondo

By | 16 maggio 2014

L’aspettativa di vita nel mondo è in aumento. In Islanda e in Giappone i cittadini più longevi

aspettativa di vita

Facendo una media fra tutti i paesi del mondo, una bambina nata nel 2012 ha un’aspettativa di vita di 73 anni, mentre un bambino vivrà mediamente fino a 68, almeno secondo il nuovo rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità.
Un incremento di sei anni rispetto all’aspettativa di vita media globale per i bambini nati nel 1990.

le donne giapponesi hanno un’ aspettativa di vita di 87 anni, la più alta in assoluto nel mondo. Il record di longevità al maschile va ai maschi islandesi, 81 anni.

In Italia non ce la passiamo male: l’aspettativa di vita per un uomo nato nel 2012 è di 80 anni, mentre per le donne di 85. Anche in Spagna, Svizzera e Singapore la vita si è allungata per quel che concerne le donne – 85 anni di media – mentre gli uomini vivono mediamente fino a 80 anni anche in Svizzera, Australia, Israele e Singapore.
Se la media fosse fatta includendo solamente i paesi ad alto reddito, l’aspettativa media di vita maschile sarebbe ora di 76 anni, cioè 16 anni in più rispetto a un bambino nato in un paese a basso reddito, che ha un’aspettativa di vita media oggi pari a 60 anni.

Per una bambina nata nel 2012 in un paese ad alto reddito, l’aspettativa di vita media è di 82 anni. Nei paesi a basso reddito di soli 63.
“Nei paesi ad alto reddito, l’aumento della speranza di vita è da attribuirsi principalmente ai progressi ottenuti nella lotta contro le malattie non trasmissibili, cioè malattie croniche come le malattie cardiache e il diabete” ha spiegato il dottor Ties Boerma, Direttore del Dipartimento di Statistica Sanitaria e Sistemi Informativi presso l’OMS.
“Un minor numero di uomini e donne muoiono prima di arrivare al loro 60° compleanno a causa di malattie cardiache e ictus.
Ad esempio, i paesi più ricchi sono diventati più abili nel monitorare e tenere sotto controllo la pressione alta.”

Ha poi aggiunto.
Anche la crisi del tabacco è un fattore chiave che ha migliorato l’aspettativa di vita in molti paesi.
Tuttavia, il rapporto ‘World Health Statistics 2014’ mostra che i maggiori progressi sono stati fatti nei paesi a basso reddito, dove tra il 1990 e il 2012 l’aspettativa di vita media è aumentata di ben nove anni.

I paesi dove la vita è aumentata maggiormente sono la Liberia (da 42 anni nel 1990 a 62 anni nel 2012), l’Etiopia (45-64 anni), le Maldive (58-77 anni),la Cambogia (54-72 anni), Timor est(50-66 anni) e il Ruanda (48-65 anni).
“Il motivo per cui l’aspettativa di vita globale è migliorata così tanto è che è diminuito il numero di bambini morti prima di compiere il quinto anno di vita.” Ha afferma la dottoressa Margaret Chan, direttore generale dell’Oms.
Ma c’è ancora un differenza enorme fra paesi ricchi e paesi poveri; l’aspettativa di vita nei paesi ad alto reddito è sempre molto più alta rispetto ai paesi poveri.
Lo studio ha inoltre confermato un dato di cui molti di noi erano già a conoscenza: in tutto il mondo le donne vivono più a lungo degli uomini.
Nei paesi ad alto reddito vivono mediamente sei anni in più, in quelli a basso reddito appena 3 anni.
I paesi dove l’aspettativa di vita per uomini e donne è più bassa, inferiore a 55 anni, sono l’Angola, la Repubblica Centrafricana, il Ciad, la Costa d’Avorio, la Repubblica Democratica del Congo, il Lesotho, il Mozambico, la Nigeria e Sierra Leone.

Le cifre rivelano anche che le prime tre cause di morte prematura sono le malattie cardiache, le infezioni delle vie respiratorie inferiori – come la polmonite – e l’ictus.
Tuttavia, a livello globale, le maggiori cause di morte variano.
In 22 paesi africani il 70% dei decessi prematuri è causato dalle malattie infettive.
Al contrario, nei paesi ad alto reddito, le malattie non trasmissibili come il cancro o le complicazioni cardiache determinano il 90% delle morti.

La maggior parte dei bambini sotto i cinque che muoiono sono vittime di nascita prematura.
La seconda causa più alta di mortalità infantile è invece la polmonite.

Category: News Salute

About Pamela Tela

Scrivo news giornaliere scegliendo quelle più interessanti per i lettori, amante del cinema e dei libri. Mi piace leggere e a volte anche correre :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.