Trading e finanza

Assicurazioni: come cambiano le abitudini degli italiani

Dal secolo scorso (appena 15 anni fa) tante abitudini sono cambiate nella vita degli italiani. La crisi ha portato ad una contrazione dei consumi, le nuove tecnologie permettono sempre più spesso di lavorare da casa, e anche l’uso dell’automobile si sta modificando. Le assicurazioni poi si sono letteralmente trasformate, sia nei servizi offerti agli utenti che nel modo di raggiungere un bacino di utenza sempre maggiore.

La nascita delle assicurazioni online, ha segnato un punto davvero  importante: non solo è stato possibile iniziare a consultare differenti offerte comodamente da casa, senza dover viaggiare di agenzia in agenzia, ma l’esistenza di compagnie assicurative che non hanno spese legate a tanti uffici e tanto personale ha permesso l’abbattimento dei prezzi, con risparmi importanti rispetto alle vecchie polizze.

Il passo successivo ha reso ancora più semplice la ricerca di della polizza più conveniente: i comparatori di assicurazioni on line permettono, previo l’inserimento di pochi dati come targa ed età, di avere fino a 5-10 polizze da confrontare.

Certo, per avere una polizza perfettamente tarata sulle proprie esigenze, è consigliabile rivolgersi direttamente ad una compagnia, e chiedere magari l’inclusione di clausole particolari adatte al proprio caso. Esse sono un’altra dimostrazione di come sono cambiate le abitudini degli italiani: pur di risparmiare, infatti, c’è la possibilità di scegliere la condizione “guida esperta” e quindi nessuno sotto i 26 anni potrà guidare il vostro veicolo, oppure “guida esclusiva”, e allora nessuno eccetto voi potrà mettersi al volante. Sempre più persone invece, scelgono di spendere di più, per essere protetti dalla rivalsa delle assicurazioni se in caso d’incidente dovessero risultare sotto l’effetto di droga o alcol.

Cambiano le abitudini, si diceva: da una parte sempre più persone lavorano da casa, dall’altra si cerca comunque di prendere la macchina il meno possibile, quindi sono molte le assicurazioni online che offrono la possibilità di stipulare polizze legate al non superamento di un certo numero di chilometri annui oppure alla guida legata solo a certi periodi.

Infine altre due novità che in questi anni hanno cambiato il mondo assicurativo: forse la prima e più importante è il fatto che non esiste più il tacito rinnovo, mentre la seconda è la possibilità di pagare a rate il premio assicurativo. Un magra consolazione per un fatto che, negli anni, purtroppo non accenna a cambiare: la nostra spesa per l’RCA rimane senza dubbio tra più alte d’Europa.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.