Accoltella 2 persone su un treno: choc in Austria

By | 16 agosto 2016

Un 60enne tedesco, con problemi psichici, ha aggredito con un coltello diverse persone su un treno. E’ successo in Austria questa mattina, nel land Vorarlberg. Secondo le prime indiscrezioni, l’aggressore è già stato arrestato.

Austria: passeggero treno accoltellato allo stomaco

Non si conoscono le ragioni per cui questa mattina, alle 6.30, un 60enne tedesco ha iniziato ad accoltellare vari passeggeri su un treno diretto a Bregenz. Secondo gli inquirenti, l’aggressore ha problemi di mente. La tv di Stato ORF ha reso noto che il 60enne era in stato confusionale quando è stato messo in manette. Dalle frammentarie notizie pervenuteci, abbiamo appreso che un passeggero è stato accoltellato allo stomaco; un altro al collo. Gli investigatori escludono la pista terroristica. Un altro agguato su un treno. Qualche giorno fa, un uomo ha dato fuoco al vagone di un treno, in Svizzera, rimanendo vittima dell’incendio. Le fiamme hanno ucciso anche una 34enne. Nell’arco di un mese, in Europa, sono state registrate 3 gravi aggressioni sui treni.

La Polizia austriaca ha rivelato che le due persone accoltellate dal 60enne tedesco sono gravi. Gli agenti hanno usato lo spray al peperoncino per bloccare ed arrestare l’aggressore. I soggetti accoltellati hanno 19 e 17 anni e, secondo le ultime informazioni, non avrebbero fatto nulla per far irritare il 60enne.

I due ragazzi, ora, lottano tra la vita e la morte in ospedale. Sul convoglio c’erano molte persone quando il tedesco ha accoltellato i due ragazzi. Ovviamente il treno è stato fermato. I passeggeri hanno dovuto raggiungere la loro destinazione mediante un treno sostitutivo.

Aggressione a un mese dal dramma su treno diretto a Wurzburg

Un altro grave episodio di paura e sangue. E’ passato solo un mese dal dramma avvenuto su un treno diretto a Wurzburg. Episodi come quello avvenuto nelle ultime ore in Austria devono far riflettere sulla necessità di aumentare il livello di sicurezza anche sui treni europei. Il rischio di attentati terroristici o incursioni di squilibrati è decisamente alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *