Cronaca

Baby sitter uccide bambino: orrore in Germania

Germania, bimbo strangolato dalla baby sitterUna 69enne è stata arrestata perché accusata di aver ucciso il bimbo di 7 anni che le era stato affidato. L’anziana è una baby sitter. Il caso, accaduto a Kuenzelsau (distante circa 145 km da Francoforte), ha scosso la Germania. Il piccolo è stato trovato senza vita nella vasca da bagno della sua abitazione. La baby sitter è stata portata in carcere il giorno seguente. Dall’esame post-mortem si arguisce che il bambino è stato dapprima strangolato e poi messo nella vasca da bagno.

Baby sitter è vedova di un funzionario

Gli investigatori tedeschi, secondo il Bild, hanno scoperto che la baby sitter che ha strangolato il bimbo di 7 anni è la vedova di un funzionario del partito socialdemocratico tedesco. L’omicidio risale a venerdì scorso, quando il piccolo era stato affidato dai genitori a Elisabeth, bambinaia che conoscevano da diversi anni. La coppia di genitori si fidava ciecamente dell’anziana baby sitter. Invece il rapporto di fiducia è stato violato.

Una volta tornati a casa, i genitori avevano notato che la porta era stata chiusa dall’interno. Subito si erano fatti aiutare dai vicini di casa e, una volta entrati, si erano trovati davanti a uno spettacolo raccapricciante. Il cadavere del bimbo era nella vasca. La baby sitter non era presente in casa.

Il padre e la madre del ragazzino, sconvolti, avevano chiamato gli operatori sanitari e questi, una volta arrivati sul luogo del delitto, non avevano potuto fare altro che constatare la morte del piccolo.

Indagata per omicidio colposo

La baby sitter è stata scoperta, interrogata e arrestata nelle ore successive al tragico ritrovamento. Secondo lo Stuttgarter-nachrichten l’anziana è l’unica indagata per omicidio colposo. Perché omicidio colposo? Attualmente la baby sitter è l’unica indiziata del delitto. I poliziotti non hanno voluto rilasciare informazioni sulla morte e sull’inchiesta.

Non si conosce il motivo per cui Elisabeth ha ucciso il bimbo e perché sabato mattina non era nella sua abitazione, dove poi è tornata. Strani spostamenti che incuriosiscono gli investigatori. Dov’era andata la bambinaia dopo aver strangolato il ragazzino?

Genitori si fidavano dell’anziana baby sitter

I genitori del minore ucciso sono distrutti e sbigottiti. Durante le recenti interviste hanno rivelato che avevano un ottimo rapporto con la baby sitter Elisabeth. Riponevano molta fiducia in lei. Perché allora l’anziana ha tradito la loro fiducia? Per ora il delitto è un mistero.

Germania ancora scossa dall’uccisione di un minorenne. Stavolta a strangolare un bimbo di 7 anni ci ha pensato una baby sitter; all’inizio di aprile, invece, un bimbo di 7 mesi era stato ucciso dal cane di famiglia.  I poliziotti tedeschi avevano detto che il neonato era stato morso alla testa da un esemplare di Staffordshire. Il triste episodio era accaduto a Bad Koenig, centro che dista circa 50 km da Francoforte.

Bild aveva riportato che il cane, dopo l’aggressione, era stato sequestrato e portato in un rifugio per animali di Michelstadt. Ancora si deve scoprire il motivo per cui quel cane aveva improvvisamente azzannato il piccolo, che aveva visto molte volte. Il sito hessenschau.de aveva scritto che il neonato era stato trasportato immediatamente in ospedale, dove era stato stabilizzato; poi le sue condizioni si erano aggravate. Il 3 aprile scorso, ad Hannover, un esemplare di Staffordshire aveva ucciso una 52enne e il figlio 27enne.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.