Barbiere si stende per terra per tagliare capelli a bimbo autistico

By | 9 ottobre 2017

Canada, barbiere umano taglia capelli steso per terra a bimbo autisticoIl gesto di un barbiere canadese sta facendo il giro del mondo. Uno scatto, postato dalla mamma di un bimbo autistico di 7 anni, mostra Franz Jacob, un parrucchiere canadese che vive  a Rouyn-Noranda, in Quebec, steso per terra mentre taglia i capelli al bimbo. Una scena commovente che testimonia la dolcezza e l’altruismo di quello che la signora ha definito ‘gigante buono’. Il bimbo autistico, non appena entrato nel saloon del barbiere si era seduto ma, improvvisamente, si era steso per terra. Franz ha assecondato così il suo piccolo cliente, stendendosi per terra e continuando a tagliargli i capelli.

Un’azione umana che fortunatamente dimostra che nel mondo ci sono anche persone buone. Il parrucchiere, nel corso di un’intervista, ha dichiarato: ‘E’ un servizio dovuto ai miei clienti, non faccio alcuna distinzione’.

Scatto virale

La foto del barbiere canadese, umano e gentile, è diventata virale. Il telefono di Franz Jacob continua a suonare. Tanta gente si vuole congratulare con lui per il suo gesto, per un’azione garbata e solidale. L’immagine postata dalla mamma di Wyatt, il bimbo autistico, è stata visualizzata oltre 850.000 volte su Imgur, una piattaforma dove vengono condivise le foto, simile dunque a Instagram.

Jacop ha rivelato: ‘Avevo capito che avrei dovuto seguire Wyatt per tutto il salone con i miei strumenti per terminare il taglio’.

Il salone di parrucchiere di Franz Jacob si trova a Rouyn-Noranda, nel Quebec, e dista circa 600 km da Montreal. Il barbiere non solo è gentile e altruista ma è anche molto abile con forbici e pettine. Franz ama il suo mestiere e, recentemente, ha festeggiato il secondo anniversario dell’apertura del suo saloon.

Il grosso e buono barbiere canadese ha detto di avere diversi clienti affetti da autismo ma Wyatt è quello più giovane. La vita della madre del bimbo autistico non è facile, specialmente ora che le autorità non le versano più l’assegno per la malattia del figlio. Jacob, che passa oltre un’ora con ogni giovane cliente, ha spiegato: ‘Blocco la porta d’ingresso per generare tranquillità nel mio locale’.

Il saloon di Franz Jacob è retrò: ci sono oggetti antichi e tante caramelle per i clienti più piccoli, come Wyatt. Secondo il grosso barbiere è anche tale stile la carta vincente del suo locale.

Franz Jacob: ‘Un eroe quotidiano’

La mamma Wyatt ha definito Jacob ‘un eroe quotidiano’: ‘Si prende cura di tutto, io non devo fare nulla’. La ragazza ha aggiunto che Franz è molto buono e ipersensibile. Per lei è stato eccezionale incontrare una persona come Franz, poiché tutti i barbieri che aveva incontrato avevano una sorta di timore del suo piccolo. Nessuno, insomma, prima di Franz, voleva tagliare i capelli al bimbo autistico. Sembra che Jacob metta a suo agio i suoi piccoli clienti facendogli osservare gli strani oggetti presenti nel suo saloon.

‘Lo accoglie come se fosse il suo migliore amico… è semplicemente fantastico’, ha aggiunto la mamma di Wyatt, che è rimasta sorpresa da quante volte, quella foto postata anche su Facebook, è stata condivisa. Ora la donna spera che la sua storia servirà ad aprire gli occhi a molte persone, e a fargli capire che ci sono svariati modi per affrontare le differenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *