Bari, Rottweiler dilaniano 43enne: gambe amputate

By | 30 ottobre 2016

L’altro ieri un 43enne di Bari è stato aggredito da 3 cani di razza Rottweiler. L’uomo si era recato dalla sorella ma, all’improvviso, i 3 animali lo hanno azzannato, provocandogli serie lesioni. Il 43enne ha perso molto sangue, riportando anche l’amputazione di entrambe le gambe.

L’aggressione nella villetta della sorella

Non si conosce il motivo per cui i 3 Rottweiler hanno assalito improvvisamente un 43enne nel giardino della casa della sorella. Il tragico episodio è avvenuto verso sera, nel quartiere Carbonara di Bari. Sul posto sono arrivati subito gli operatori sanitari. La vittima dell’aggressione è stata portata all’ospedale Di Venere. Secondo le prime indiscrezioni, i medici sono stati costretti ad amputare le gambe dell’uomo che, attualmente, si trova nel reparto di Rianimazione. Ovviamente il 43enne non è in condizione di parlare. Quando si riprenderà potrà fornire utili informazioni per ricostruire la dinamica dell’episodio. Il cognato della vittima, proprietario dei 3 Rottweiler, è già stato denunciato per lesioni colpose. Si tratta ovviamente un atto dovuto. Gli animali sono stati sequestrati e consegnati ad alcuni veterinari del Comune.

Arti inferiori lacerati

I Rottweiler balzano ancora una volta agli onori della cronaca. Si tratta di cani che, se aggrediscono, possono causare ferite gravissime e, addirittura, la morte. I poliziotti delle Volanti e della Scientifica della Questura di Bari stanno cercando di scoprire il motivo per cui i 3 animali si sono avventati contro il 43enne che, d’ora in avanti, dovrà fare a meno delle sue gambe.

Sembra che il 43enne fosse solo in casa. La sorella e il cognato si erano assentati per qualche minuto. Un tempo esiguo ma sufficiente per compiere una tragedia. I Rottweiler si sono scagliati contro l’uomo, dilaniando i suoi arti inferiori. Non era la prima volta, comunque, che i cani avevano visto l’uomo. Questo ha perso molto sangue. Quando la sorella e il cognato sono tornati hanno trovato il 43enne per terra, in una pozza di sangue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.