Cronaca

Bimba morta il giorno di Natale: decesso dopo agonia in ospedale

Torino Regina Margherita morte bimbaUn Natale decisamente drammatico per una coppia di genitori torinesi. La figlia di 3 anni è morta all’ospedale Regina Margherita per una patologia fulminante e misteriosa. Ginevra era stata trasportata in ospedale in gravi condizioni ed è deceduta dopo 3 giorni di agonia. Attualmente non si conoscono le cause del decesso. Solo l’esame autoptico potrà chiare la ragione della morte della piccola. Un Natale terribile per i genitori e i parenti di una bimba di soli 3 anni. Questa, non appena arrivata in ospedale, era stata trasferita nel reparto di Rianimazione.

Insufficienza multiorgano

I medici del Regina Margherita di Torino hanno dichiarato che la bimba di 3 anni è morta dopo 3 giorni dal ricovero per un’insufficienza multiorgano, di cui però non si conosce ancora la causa.

Papà e mamma sono sempre stati al fianco di Ginevra, sperando in una guarigione. Purtroppo la minore è deceduta. Il suo cuoricino ha smesso di battere proprio il giorno di Natale. La piccola era ricoverata dal 22 dicembre 2017.

Il personale sanitario dell’ospedale torinese ha riferito che gli organi della bambina hanno smesso di funzionare uno dopo l’altro. E’ accaduto tutto velocemente e misteriosamente.

Un Natale drammatico per una famiglia piemontese. Ginevra viveva nel capoluogo con i suoi genitori e non vedeva l’ora di scartare i regali ricevuti. Quei doni non sono mai stati scartati: sono ancora lì, sotto l’albero di Natale.

Ginevra sempre in ottima salute sin dalla nascita

La Procura non ha ancora aperto un’inchiesta sulla vicenda. Forse sta aspettando l’esito dell’autopsia.

I genitori di Ginevra hanno detto che la bimba aveva sempre goduto di ottima salute. Non aveva mai avuto malesseri strani. Cosa le è accaduto allora? Lo stanno cercando di scoprire i medici torinesi.

Nei mesi scorsi era arrivata, in gravissime condizioni, al Pronto soccorso del Regina Margherita di Torino una bimba di  7 anni. I medici, dopo accurate analisi, avevano scoperto che la piccola paziente aveva contratto il tetano perché non era stata vaccinata.

Il personale sanitario torinese aveva subito vaccinato la bimba di 7 anni, le cui condizioni di salute erano migliorate. Per la piccola Ginevra, invece, ogni tentativo di salvataggio è stato sterile.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.