Bimba nata di 6 kg: l’incredulità di una mamma brasiliana

By | 16 febbraio 2018

neonata-grande-BrasileParto record in Brasile, lo scorso ottobre. La notizia si è diffusa in Italia, però, solo negli tempi. Una donna brasiliana ha passato 8 giorni in ospedale, dopo aver partorito una bimba di quasi 6 kg, un peso quasi doppio rispetto alla normalità. La neomamma, Maira Trevisan, è rimasta scioccata dal peso di sua figlia, che è certamente uno dei bimbi più pesanti mai nati in Brasile. La piccola Gabrielly è nata all’ospedale universitario Cascavel di Paranà, nel Sud del Brasile.

‘E’ stato un po’ uno shock’

I medici sapevano già prima della nascita che la figlia della signora Maira sarebbe stata più grande del normale. La bimba ha così battuto il record di un un bimbo di 5 kg partorito da una 27enne brasiliana. La Trevisan ha raccontato che ‘è stato un po’ uno shock’ la prima volta che ha preso in braccio la figlioletta: ‘Non mi aspettavo che fosse così pesante e così lunga. Ma ora mi sto abituando’. La piccola è lunga 54 cm e pesa quasi il doppio di un neonato normopeso.

Medici sorpresi

Maira aveva dato alla luce altri 3 figli, prima della neonata ‘gigante’. La 36enne brasiliana ha riferito che, qualche ora prima del taglio cesareo, era stata sottoposta a un’ecografia. Il referto indicava un bebè grande ma le sue dimensioni hanno sorpreso lo staff di sanitari.

‘Il dottore mi ha detto che non aveva mai fatto un’ecografia di un bambino così grande. In realtà, ha sottovalutato quanto sarebbe stata grande, ma ha correttamente previsto che sarebbe stata la più grande bambina mai nata nell’unità. Le infermiere non hanno smesso di fare foto con Gabrielly, è diventata una celebrità perché non hanno mai visto niente del genere’, ha aggiunto la signora brasiliana, che gestisce un hotel insieme al marito Antonio.

La piccola Gabrielly è stata dimessa dall’ospedale dopo 8 giorni dalla nascita. I medici avevano riscontrato delle anomalie legate al peso. Per fortuna, tutto è stato risolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.