Bimba sola in auto, padre faceva shopping: ‘Non volevo svegliarla’

By | 3 settembre 2017

Arese, Lascia Neonata Sola in Auto e Va al Centro CommercialeUn commerciante cinese di 33 anni è stato denunciato, ad Arese (Milano), per aver lasciato la figlia di un anno in auto, posteggiata nel parking sotterraneo del locale centro commerciale. Ad accorgersi della piccola, che dormiva sul sedile anteriore, era stato un avventore del centro che aveva parcheggiato la sua auto vicino a quella del cinese. L’uomo ha chiamato i carabinieri. L’episodio risale a venerdì scorso, verso le 17. I militari, mediante la targa del veicolo, sono risaliti al numero di cellulare del papà sbadato, chiedendogli il motivo per cui aveva lasciato la minore sola nell’auto. Il cinese ha risposto che la piccola dormiva e non voleva svegliarla. Secondo lui, quello è un posto sicuro. Sembra che il 33enne sia rimasto stupito per la chiamata dei carabinieri. Nonostante la giustificazione, che comunque non regge, l’orientale residente a Rho è stato denunciato per abbandono di minore.

Il cinese aveva anche chiuso i finestrini

In Cina probabilmente si trattano i figli con maggiore leggerezza. Chissà? Fatto sta che ad Arese poteva accadere una tragedia, venerdì scorso, se solo avesse fatto più caldo. Il 33enne cinese si era recato a fare shopping nel centro commerciale ed aveva lasciato la figlioletta sola, in macchina. Aveva chiuso i finestrini, quindi non entrava aria nella vettura. Un atteggiamento che denota una forte irresponsabilità. Per fortuna un cliente del centro commerciale aveva notato la bimba ed aveva avvertito subito i militari. Questi, dopo essersi sincerati delle buone condizioni della neonata, avevano contattato il cinese. La prossima volta l’uomo non lascerà certamente più la figlia sola in macchina, a meno che non vorrà beccarsi un’altra denuncia per abbandono di minore.

A differenza dei recenti, terribili, episodi di bimbi lasciati in auto e stroncati dal caldo, quello di Arese è caratterizzato dalla consapevolezza del genitore. Il cinese ha lasciato di proposito la figlia in macchina.

Bimbi soli in auto: le innumerevoli insidie

Non bisogna mai lasciare i bimbi soli in auto, neanche coi finestrini abbassati leggermente. Inoltre bisogna subito avvisare le forze dell’ordine (come ha fatto giustamente l’avventore di Arese) quando si scrutano bimbi soli in macchina.

I pericoli che derivano dall’abbandonare i bambini  in auto, anche solo per qualche minuto, sono innumerevoli. Nessuno, ad esempio, sa se la temperatura all’interno dell’abitacolo raggiunga livelli critici, esponendo quindi i piccoli al rischio di colpi di calore. Non bisogna dimenticare, poi, che i minori lasciati soli in una vettura potrebbero mettere in moto il veicolo od essere rapiti da malintenzionati. Le insidie sono tante, quindi ricordate sempre di portare con voi i vostri pargoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.