Bimbo dimenticato sullo scuolabus, si era addormentato

By | 4 dicembre 2017

E’ successo ancora una volta. E’ successo a Castelletto Ticino (Novara). Un bimbo di 5 anni e mezzo è stato dimenticato, lo scorso 30 novembre 2017, sullo scuolabus. Il piccolo ha trascorso la mattinata sul veicolo che l’aveva portato a scuola. Secondo una prima ricostruzione, il bambino era salito sullo scuolabus insieme ai suoi amici ma, durante il tragitto, si è probabilmente addormentato; non si è accorto, dunque, di essere arrivato a scuola ed ha passato svariate ore sul mezzo. Nessuno si era accorto del minore, quando lo scuolabus era stato riportato nel deposito. Sia l’autista che gli accompagnatori non si erano accorti di nulla.

Autista ha notato il bimbo addormentato

Il bambino di Castelletto Ticino ha passato svariate ore nello scuolabus, invece di recarsi in classe. Ad accorgersi di lui, è stato l’autista quando stava riprendendo il mezzo per recarsi nuovamente a scuola, al termine delle lezioni.

Il bimbo stava bene, non si era accorto di nulla. Nonostante ciò, il Comune ha presentato un esposto per fare luce della vicenda ed individuare eventuali responsabilità.

A Castelletto Ticino, i servizi di trasporto dei minori a scuola e di assistenza sono stati affidati rispettivamente a un’azienda di automezzi e a una cooperativa.

Episodi del genere non si devono ripetere

Dopo la scoperta del bimbo abbandonato nello scuolabus, sono iniziate subito le indagini per accertare il motivo per cui è accaduto un fatto del genere, un fatto abbastanza grave. Il piccolo fortunatamente stava bene e non aveva paura. Episodi simili, comunque, non dovrebbero mai accadere perché sono molto rischiosi.

Il piccolo dimenticato sullo scuolabus nel Savonese

Ha avuto paura, forse ha pianto, il bimbo di 3 anni dimenticato sullo scuolabus, nel Savonese, lo scorso settembre. Anche lui, come il ragazzino di Castelletto Ticino, si era appisolato sul veicolo che lo portava a scuola.

‘Quando è stato ritrovato, era tutto sudato ma non presentava alcun tipo di disturbo’, aveva rivelato un familiare del piccolo dimenticato sullo scuolabus in provincia di Savona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *