Cucina

Binge drinking: minaccia per la salute dei giovani, ‘abbuffate alcoliche’ danneggiano corpo e mente

Abbuffate alcoliche in ItaliaC’è uno strano e pericolo trend in Italia: bere molti alcolici in poco tempo per ubriacarsi subito. Il dato relativo alle ‘abbuffate alcoliche’ è contenuto nella Relazione annuale trasmessa al Parlamento dal Ministero della Salute

 

Non solo vino e birra

Il fenomeno del ‘binge drinking’ preoccupa non poco. Sono oltre 3 milioni i ragazzi che si lasciano andare e bevono in pochi minuti un enorme quantitativo di sostanze alcoliche per ubriacarsi subito. Una moda pericolosa che bisogna contrastare in ogni modo. Il Ministero della Salute ha sottolineato anche che i giovani italiani non bevono più solamente vino e birra, ma anche superalcolici, cocktail e amari, oltretutto senza aver mangiato per favorire l’ubriacatura. Se si beve tanto alcol a stomaco vuoto, infatti, ci si ubriaca prima. Dalla Relazione ministeriale emerge che molti adolescenti hanno bevuto, nell’arco degli ultimi 12 mesi, almeno una volta oltre 6 bicchieri di alcol tutti d’un fiato.

Bevitrici rischiano sterilità

I medici ricordano che le ‘abbuffate etiliche’ fanno male alla salute di uomini e donne. Queste ultime, ad esempio, rischiano di diventare sterili. Sono soprattutto i maschi a bere di più, anche se negli ultimi anni è aumentato notevolmente il numero delle bevitrici. Ormai bere numerose unità di alcol nel giro di poco tempo è anche una moda italiana. Il binge drinking è stato importato dai Paesi nordeuropei, dove si ha un altro atteggiamento rispetto alle bevande alcoliche. Bere tanto alcol in poco tempo è una pessima abitudine che, pian piano, distrutte corpo e mente: è bene che i giovani lo sappiano. Ingerire velocemente importanti quantità di alcol significa compromettere seriamente il fisico e il cervello. Non è raro, ad esempio, che i forti bevitori inizino ad accusare vuoti di memoria.

Una cosa è certa: il binge drinking è uno dei maggiori problemi di salute in tutto il mondo. Bisogna prevenire, visto che si inizia a bere presto anche in Italia.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.