Esteri

Brasile: Lula chiede asilo politico in Italia? Moglie ha doppia cittadinanza

Lula in Italia per evitare giustizia brasiliana?L’ex presidente del Brasile Lula è accusato dai giudici brasiliani di aver intascato tangenti, quindi rischia grosso. E’ probabile, però, che Lula si rifugerà in Italia perché la moglie, Maria Leticia, ha la doppia cittadinanza  

 

 

Accusato di frode fiscale e occultamento di patrimonio

Il rotocalco brasiliano Veja ha reso noto che Lula, per non andare in carcere, sta pianificando un approdo in Italia, visto che la moglie ha origini italiane. Insomma, a breve l’ex presidente brasiliano potrebbe chiedere asilo politico all’ambasciata italiana. I magistrati brasiliani hanno accusato Lula di frode fiscale ed occultamento di patrimonio, ma lui si è sempre detto innocente. Luis Inacio, inoltre, spera di entrare nell’Esecutivo dell’attuale presidente Rousseff per essere giudicato dalla Corte Suprema. Tempo fa, Dilma aveva cercato di rafforzare il suo Governo con l’entrata del suo predecessore Lula senza però riuscirvi. Secondo i giudici ciò rappresenta un metodo per ostacolare il corso della giustizia.

Rischia anche Dilma Rousseff

Non è un bel momento per Dilma Rousseff, visto che l’opposizione ha chiesto tempo fa l’impeachment, il cui iter è ripreso giorni fa in Parlamento. L’attuale presidente brasiliano è sottoposta alla procedura dell’impeachment perché avrebbe commesso atti contrari alla probità della pubblica amministrazione. Intanto i procuratori brasiliani stanno cercando in tutti i modi di arrestare Lula per riciclaggio ed occultamento di un lussuoso appartamento di fronte alla spiaggia. L’accusa di Lula, come detto, rischia di mettere nei guai anche Dilma Rousseff. All’inizio di marzo, Lula è stato interrogato dalla Polizia federale. L’episodio ha generato scontri nelle strade del Brasile tra sostenitori e oppositori dell’ex presidente brasiliano.

Lula è uno degli uomini più ricchi e potenti politici del Brasile ma recentemente è calata la sua ottima reputazione. In passato l’ex presidente brasiliano si è fatto amare per i numerosi programmi anti-povertà attuati nel grande Paese sudamericano. Dalle stelle alle stalle, insomma.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.