Cronaca

Cagliari, rapina al Banco di Sardegna: malviventi si arrendono

Cagliari, rapinatori entrano in banca e prendono in ostaggio dipendentiLa crisi economica, in Italia, fa purtroppo aumentare anche il numero di rapine e furti. Ogni giorno, nel Belpaese, ci sono episodi di cronaca nera. Panico a Cagliari, dove due rapinatori sono entrati una filiale del Banco di Sardegna e hanno preso in ostaggio due dipendenti per qualche ora. Le forze dell’ordine sono subito arrivate sul posto. Pare che i rapinatori si siano arresi ed ora stanno aspettando i loro avvocati per consegnarsi alla giustizia.

La filiale del Banco di Sardegna in cui sono entrati i rapinatori è quella ubicata in via Giudicessa Benedetta, poco distante da piazza Giovanni XXIII  e dal teatro lirico. Le forze dell’ordine, non appena arrivate, hanno circondato il palazzo. I rapinatori, secondo le prime indiscrezioni, non avevano armi da fuoco ma sono riusciti ugualmente ad intimorire i dipendenti della banca. Una volta arrivati dinanzi allo sportello, però, qualcuno ha lanciato l’allarme. I due, allora, non hanno potuto né mettere a segno il colpo né darsi alla fuga. Sono iniziati momenti di panico.

In banca, al momento della rapina, c’erano solo 4 dipendenti ma, inizialmente, si pensava che all’interno vi fossero anche molti clienti. Nessun dipendente è rimasto ferito o è stato malmenato. I carabinieri, coordinati dal colonnello Ivan Giorno, hanno iniziato a dialogare coi due rapinatori e, alla fine, sono riusciti a farli desistere.

Giornata di tensione, dunque, a Cagliari. Molte persone che vivono nei pressi della banca di via Giudicessa Benedetta sono scappate per la paura.

 

 

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.