Cani bolliti vivi per la carne più gustosa: l’orrore vietnamita

By | 27 marzo 2018

cani-bolliti-vietnam-orroreCostumi e abitudini lontane dalle nostre, tradizioni inconcepibili in Occidente. Sono tante le nazioni in cui si mangia la carne di cane. Un video angosciante, diffuso nelle ultime ore sul web, mostra un camion pieno di cani che si dirige verso un macello in Vietnam. Il filmato è stato ripreso da alcuni attivisti per i diritti degli animali nei pressi di Hue, cittadina vietnamita. Gli animalisti hanno affermato che diversi cani avevano collari, quindi probabilmente erano stati sottratti ai loro proprietari. Michele Brown, CEO della cooperativa Fight Dog Meat, ha detto che i cani vengono probabilmente nutriti prima di essere bastonati o bolliti vivi perché si ritiene che tali operazioni barbare rendano la carne deliziosa.

Vietnam: 5 milioni di cani mangiati in un anno

Ogni anno, in Vietnam, vengono mangiati 5 milioni di cani. E’ difficile, tuttavia, immortalare i camion pieni di cani che si dirigono verso i macelli perché si muovono generalmente di notte. ‘In Vietnam, si crede che mangiare carne dura renda l’uomo energico e forte. Molti pensano che la carne di cane stimoli la libido di un uomo, rafforzi le sue articolazioni e persino guarisca le malattie. Ma niente di tutto ciò è scientificamente provato. La preferenza è per la carne dura, è come l’opposto della carne consumata in Occidente’, ha detto Michele Brown.

Animali bastonati e terrorizzati prima della macellazione

loading...

L’animalista australiano ha spiegato che in Vietnam i cani, prima di essere uccisi, vengono bastonati e terrorizzati perché si pensa che l’adrenalina renda più gustosa la carne. Secondo le recenti stime, ogni anno vengono rubati dalle case molti cani. Nella Capitale del Vietnam, Hanoi, è cresciuto il numero di ristoranti in cui è servita carne di cane. Parallelamente al rafforzamento del mercato dei cani sta aumentando il numero di furti di animali domestici. Tanti attivisti reclamano lo stop al commercio di carne di cane e la fine delle sevizie.

Michele ha affermato che i cani sono spesso accatastati sui furgoni ma in genere nessuno li immortala perché viaggiano di notte. L’animalista 60enne della Gold Coast del Queensland ha sottolineato che un attivista stravolto si è trovato casualmente ad osservare un camion pieno di cani ad Hanoi. Dopo averlo immortalato, ha condiviso gli scatti sul web con la speranza di sensibilizzare la popolazione sulle crudeltà a cui vengono sottoposti i cani in Vietnam. ‘Erano su una strada di campagna quando avevano udito il lamento. Sono rimasti inorriditi da ciò che hanno visto e mi hanno detto che ancora li perseguita’, ha detto l’attivista.

Hanoi: boom di ristoranti di carne canina

‘Questi cani vengono spesso rapiti sotto la copertura dell’oscurità. Sono storditi o avvelenati, quindi hanno il loro stomaco pompato per aumentare il loro valore. Molti muoiono, ma i sopravvissuti sono venduti a macelli, ristoranti o mercati come quello che ho ripreso ad Hanoi. Ecco perché la consapevolezza è vitale. Dobbiamo fare pressione sul Governo dai margini per rompere il ciclo e chiudere il commercio. Questi animali meritano di essere protetti dalle leggi della terra’, esclama il signor Brown.

Sono anni che animalisti, giornalisti e reporter documentano quello che avviene ad Hanoi, dove sono stati inaugurati molti ristoranti di carne canina. Quattro anni fa, il reporter del Daily Mail Simon Parry aveva documentato le barbarie della macellazione dei cani in Vietnam. I vietnamiti consumano la carne di cane senza chiedersi da dove provenga e come gli animali vengono trattati prima della macellazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *