Caso Marò, Napolitano :”Scarsa volontà da parte dell’India”

By | 22 dicembre 2014
loading...

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel tradizionale collegamento con i militari impegnati all’estero, biasima la “scarsa volontà politica dell’India” riguardo al caso dei nostri Marò, visto anche il recente rifiuto da parte dell’India nel voler accogliere le istanze di parte italiana. Secondo Napolitano ci sarebbero state prove molto negative da parte del governo indiano che dimostrano poca volontà di voler trovare una soluzione a questa questione. Il presidente ha poi  parlato delle “difficili procedure giudiziarie indiane e del loro malfunzionamento“, aggiungendo poi le parole “Sono molto colpito dalla serenità mostrata dalle vostre famiglie“, rivolgendosi ai nostri fucilieri di marina  ancora bloccati a Nuova Delhi.

Domani il Capo dello Stato incontrerà Matteo Renzi, per avere aggiornamenti al riguardo e per fare il punto sulla vicenda. Salvatore Girone, come sappiamo uno dei due Marò ancora fermati in India, rivolgendosi al capo dello Stato, ha detto, in collegamento dall’ambasciata italiana a Nuova Delhi, di avere comunque fiducia nelle istituzioni, nonostante tutto. Napolitano, infine, si è poi commosso nel pronunciare il suo – come lui stesso ha definito – ultimo saluto da presidente della Repubblica ai militari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *