Senza categoria

Chi era Sandro Mayer

Sandro Mayer, giornalista, scrittore e personaggio televisivo è morto all’ospedale Fatebenefratelli di Roma. Oltre a dirigere diverse riviste di gossip, Sandro Mayer è stato presenza fissa di Ballando con le Stelle, il programma di Rai 1 condotto da Milly Carlucci.

Sandro Mayer fece il cameriere per imparare l’inglese

Sandro Mayer fece il cameriere a Londra per imparare l’inglese. Questo aneddoto è stato raccontato in varie occasioni dal giornalista. Sandro Mayer, parlando della sua vita, ha raccontato alcuni episodi bizzarri che gli sono capitati lungo tutto il suo cammino.

Il giornalista, come riportato anche da wikipedia.it, ha dichiarato che da giovane ebbe la possibilità di un posto fisso all’interno della Fiat, ma rinunciò a questo è partì alla volta di Londra dove andò per studiare l’inglese e per potersi pagare le lezioni fece anche il cameriere.

Il noto personaggio televisivo si è poi laureato in scienze politiche e ha iniziato i suoi primi lavori di traduzione. Successivamente, Sandro Mayer ha iniziato a coltivare la sua passione per il giornalismo e, dopo alcuni anni di gavetta, iniziò dapprima come inviato speciale e poi divenne direttore di Bolero Film.

Sandro Mayer e le riviste di gossip

Sandro Mayer inizio a dirigere alcune riviste come ad esempio Dolly e Novella 2000. Nel 1981, Mayer fu alla guida di Epoca mentre nel 1983 iniziò la venetennale collaborazione di Gente. Gli anni 2000 sono gli anni d’oro e Sandro Mayer, non solo è alla direzione delle seguitissime riviste DiPiù e DiPiùTv, ma inizia a frequentare anche importanti salotti televisivi come quelli di Buona Domenica, Domenica In e, soprattutto, Ballando con le Stelle.

La morte di Sandro Mayer

Sandro Mayer è morto il 30 novembre 2018 all’ospedale Fatebenefratelli di Roma. Il cordoglio del mondo dello spettacolo e non solo è molto ampio. Il giornalista è morto all’età di 77 anni e la causa del decesso ancora non è stato reso dai famigliari.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.