Cina, incidente stradale pauroso: 17 morti

By | 22 novembre 2016

Pauroso incidente stradale sulle strade cinesi dovuto all’alta velocità e alle pessime condizioni meteorologiche. Il mega tamponamento è avvenuto sull’autostrada Pechino-Kunming ed ha interessato 56 veicoli. 17 persone hanno perso la vita.

37 feriti: camion e auto ribaltate

Le immagini del terribile incidente stradale avvenuto nelle ultime ore nella provincia di Shanxi sono state pubblicate su numerosi siti di notizie e tabloid. Si notano bene le vetture accartocciate e tante fiamme. Molti veicoli, infatti, hanno preso fuoco dopo l’impatto dovuto, con ogni probabilità, all’alta velocità e all’asfalto viscido per la pioggia e la neve. I media cinesi hanno riferito, nelle ultime ore, che un pauroso tamponamento a catena, che ha coinvolto 56 veicoli, ha provocato la morte di 17 persone. L’incidente è avvenuto, precisamente, nella provincia settentrionale di Shanxi dove, negli ultimi giorni, ha piovuto e nevicato molto. Probabilmente diverse persone non si sono rese conto delle condizioni dell’asfalto, a dir poco viscido, ed hanno spinto troppo il piede sull’acceleratore. Il drammatico tamponamento è avvenuto ieri. Le foto mostrano molti camion sparsi sulla carreggiata, altri ribaltati ed auto a fuoco. Xinhua ha rivelato che 37 persone sono rimaste ferite ma, attualmente, non rischiano la vita.

Boom di incidenti stradali in Cina

Gli incidenti stradali sono molto comuni in Cina. Secondo l’Oms in tale nazione la strada ha ucciso, nel 2013, oltre 260.000 persone. In realtà, il numero dei morti potrebbe essere superiore a quello divulgato dall’Oms.

Un automobilista coinvolto nell’incidente avvenuto ieri sull’autostrada Pechino-Kunming ha detto alla CCTV: ‘La nebbia era pesante, così ho guidato lentamente quando sono uscito dal tunnel. Ho visto 2 veicoli in orizzontale che bloccavano la strada e sono stato costretto a frenare immediatamente’. Secondo Xinhua, prima del mega tamponamento aveva piovuto e nevicato molto, quindi l’asfalto era quasi impraticabile.

Sul luogo dell’incidente sono arrivati immediatamente gli operatori sanitari, i poliziotti e i vigili del fuoco. Quest’ultimi hanno dovuto domare le fiamme che si sono originate subito dopo il tamponamento a catena. Sembra che l’autostrada sia ancora chiusa. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta.

Sono diverse le ragioni per cui, ogni anno, in Cina si registrano molti incidenti stradali. Le principali cause, comunque, sono rappresentate dall’imprudenza degli automobilisti, dai veicoli sovraccarichi e dalle cattive condizioni della strada. Secondo il People’s Daily Online, che ha riportato dati diffusi dal Public Security  Bureau, nel 2011 ci sono stati 210.812 incidenti stradali in Cina, che hanno causato morti e feriti. Gli incidenti stradali costituiscono oltre l’80% dei decessi accidentali del Paese. 6 anni fa, in Cina, la strada ha fatto oltre 65.000 vittime, pari a 178 morti al giorno.

Il presidente della China Automotive Technology and Research Center ha rivelato al New York Times che gli incidenti stradali sono la ragione primaria per cui la gente che vive a Pechino si reca nei centri di riabilitazione fisica. Sembra un paradosso ma in Cina si registrano più incidenti stradali rispetto agli Usa, eppure in tale nazione circola solo il 3% dei veicoli in tutto il mondo. Secondo un sondaggio svolto nel 1996 sul tasso di mortalità per gli incidenti stradali, la Cina occupava la terza posizione, dietro al Sudafrica e alla Slovenia. Il numero dei tamponamenti mortali in Cina è superiore di 55 volte quello del Giappone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *