Colloquio di lavoro Ryanair: l’amara scoperta di Sandro Gianni

By | 23 maggio 2017

Colloquio lavoro Ryanair: l'esperienza grottesca di Sandro GianniIn questo momento storico è difficile trovare lavoro anche per chi ha laurea, master e conosce più lingue. Lo testimonia la storia che stiamo per narrare. Sandro Gianni è uno dei tanti ragazzi italiani che, dopo tanti anni passati sui libri, vorrebbe trovare un lavoro dignitoso. Sandro ha una laurea, due master e conosce alla perfezione cinque lingue ma, attorno a lui, non c’è impiego. Nessuno è disposto ad assumerlo. Il giovane e istruito ragazzo italiano ha voluto parlare su Tpi.it di un colloquio di lavoro per conto di Ryanair, nota agenzia di lavoro low cost, un colloquio decisamente sui generis da cui ha evinto che per lavorare in tale compagnia bisognerebbe essere, in un certo senso, già benestanti.

L’invito al colloquio inviato da un presunto algoritmo

Sandro Gianni ha detto di aver ricevuto, un giorno, la risposta a un’iscrizione a un’offerta di lavoro. Il giovane rimase stupito perché arrivò dopo millesimi di secondo dall’invio dell’iscrizione. Sandro pensò subito che a convocarlo al colloquio non fosse stato un essere umano ma un algoritmo. Nonostante le perplessità, l’aspirante steward si presentò al colloquio, tenutosi presso un lussuoso hotel in zona Tor Vergata, a Roma. Oltre a Sandro c’erano tanti altri ragazzi che, come lui, ambivano a un posto di lavoro e, soprattutto a un contratto decente. Bisogna premettere che fare l’assistente di volo non è mai stata l’ambizione di Gianni.

La prima fase del colloquio di lavoro per Ryanair consisteva nella somministrazione di test d’inglese. 10 aspiranti steward vennero così eliminati. Ovviamente Sandro rimase in gioco, vista la sua grande preparazione, e constatò subito qualcosa di incredibile. Dopo la prova d’inglese proiettarono su uno schermo un video che mostrava il lavoro che i candidati avrebbero dovuto svolgere e le sue caratteristiche. Ovviamente si parlò anche di contratti, retribuzioni e premi. A un certo punto, il responsabile del reclutamento iniziò ad adulare i candidati, sottolineando che sarebbero stati bene con le uniformi da steward e hostess. Il referente della Ryanair, però, non aveva specificato ancora che quelle divise erano a pagamento. Ebbene sì.

Nessun fisso: retribuiti in base alle ore di volo

‘La retribuzione è organizzata secondo una serie di premi e possibili punizioni, un incrocio tra un videogioco e una raccolta punti del supermercato’, continua Sandro Gianni, ancora sconcertato per quello pseudo colloquio. Hostess e steward della Ryanair, in soldoni, non hanno un fisso: vengono retribuiti in base alle ore di volo; inoltre incassano il 10% di ogni prodotto venduto. Non finisce qui. Sandro rimase allibito quando scoprì che gli steward lavorano gratis per un determinato periodo, ogni anno. Il responsabile del reclutamento, comunque, assicurò ai candidati impauriti che solitamente quel periodo non supera mai il mese.

Vuoi diventare steward? Devi pagarti il corso di formazione

Man mano che il colloquio proseguiva, l’incredulità del povero Sandro aumentava. Il culmine dello stupore arrivò quando capì che per diventare steward ed hostess si doveva pagare un corso di formazione. Il costo? ‘2.649 euro se paghi prima dell’inizio e tutto in un colpo; 3.249 se decidi di farti scalare il costo dallo stipendio del primo anno’.  Ricapitolando: uno steward Ryanair guadagna mediamente 1.000 euro lordi al mese ma a questa somma vanno sottratti 330 euro per il corso e la divisa, 300 circa per l’affitto di una camera e una somma variabile per far fronte all’affitto nei mesi in cui non si viene pagati. Se si aggiungono, poi, gli eventuali costi per gli abbonamenti ai mezzi pubblici non rimane quasi nulla. E’ proprio vero: l’Italia non è un Paese per giovani. Lo hanno capito anche le compagnie straniere, che si adeguano all’andamento italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.