Colpo di pistola accidentale uccide 21enne: arma del fidanzato

By | 18 gennaio 2018

Villa d'Almè, 21enne uccisa da colpo accidentaleUn colpo di pistola sparato accidentalmente è costato la vita a una 21enne di Villa d’Almè, in provincia di Bergamo. Il dramma è accaduto ieri sera, in via dei Mille. Il proiettile è partito dalla pistola del fidanzato della vittima, una guardia giurata. La coppia si trovava nell’abitazione dei genitori di lui quando il colpo è partito accidentalmente. Sul posto sono arrivati subito i soccorsi, ma non c’è stato nulla da fare per la 21enne. I carabinieri della Scientifica, coordinati dal pm Maria Cristina Rota, hanno avviato le indagini.

Tragedia avvenuta alle 19

I militari, in queste ore, stanno cercando di ricostruire la dinamica della terribile vicenda avvenuta ieri, in serata, a Villa d’Alme. Indagano sul fatto anche i carabinieri di Zogno e di Bergamo, oltre a quelli della Scientifica.

Si sa solo che la sciagura è avvenuta verso le 19 nella casa dei genitori della guardia giurata. Il padre del ragazzo, ex carabiniere, e la madre hanno assistito alla terribile scena ed hanno immediatamente chiamato il 118 e i carabinieri.

Ennesima vittima dei colpi accidentali

Un altro colpo accidentale d’arma da fuoco che costa la vita a una persona. Stavolta ad avere la peggio è stata una 21enne. Lo scorso novembre, invece, era stato colpito da un proiettile sparato accidentalmente un militare della Caserma Monte Grappa, quartier generale della Scuola addestramento di specializzazione della Guardia di Finanza di Orvieto.

Il proiettile era partito dalla pistola di un compagno di camerata. I due avevano appena partecipato alla cerimonia terminale del quinto corso straordinario di specializzazione ‘Antiterrorismo e pronto impiego’ della Gdf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.