Cronaca

Conducente autobus di linea fa l’amore con una passeggera: denunciato

Autista autobus fa l'amore con passeggera sui sedili posterioriUn autista di Como non ha saputo resistere e, dopo aver accostato il mezzo pubblico al ciglio della strada, ha consumato un rapporto ‘intimo’ con una donna sui sedili posteriori

 

‘L’occasione fa l’uomo ladro’, recita un antico proverbio. Lo sa bene un conducente della società di trasporto pubblico di Como che, folgorato da una passeggera, ha fermato il mezzo vicino al ciglio della strada ed ha consumato con lei un rapporto ‘intimo’. Insomma, l’autista e la donna hanno fatto l’amore sui sedili posteriori di un mezzo pubblico, in quel momento vuoto. L’uomo aveva anche messo le doppie frecce, giusto per non dare nell’occhio. Invece, tale particolare aveva fatto insospettire un maresciallo dei carabinieri che tornava a casa dopo una giornata di lavoro. Il militare, dopo essersi avvicinato all’autobus, aveva chiesto se fosse tutto ok. Il conducente, dopo essere spuntato dai sedili posteriori, aveva detto: ‘Va tutto bene’. Poco dopo il maresciallo aveva constatato che quell’autista mentiva, poiché era spuntata anche una donna da quei sedili.

Multato per atti osceni in luogo pubblico

Un conducente di un autobus di linea di Como ha pagato caro un momento di follia: è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e multato per atti osceni in luogo pubblico. Provvedimenti sacrosanti perché è inammissibile che il dipendente di un’azienda si metta a fare l’amore con una sconosciuta in mezzo alla strada, per di più durante l’orario di lavoro. Il maresciallo, quando aveva visto quell’autobus accostato al ciglio della strada aveva pensato a un guasto e, per tale ragione, si era voluto sincerare. Niente guasto, l’autista era stato semplicemente preso da un raptus di passione. Un gesto che quell’uomo ha pagato a caro prezzo.

Il comportamento indecente di certi conducenti

Il carabiniere ha riferito che, qualche giorno fa, era rimasto incuriosito dalla presenza di quell’autobus fermo, con le quattro frecce azionate, in una zona che tra l’altro creava disagio alla circolazione stradale. Subito ha pensato a un’avaria del mezzo o a un malore del conducente. Niente di tutto ciò. L’autista stava facendo l’amore con una passeggera. L’atteggiamento dell’autista di Como non fa certo bene alla reputazione dei conducenti di mezzi pubblici, spesso balzati agli onori delle cronache. Sei anni fa, ad esempio, un 19enne immortalò, a Cesena, l’autista di un autobus dell’azienda di trasporto pubblico mentre baciava e palpeggiava due minorenni. Una scena indecente che venne subito segnalata alle forze dell’ordine. Partì successivamente un’inchiesta. Il 19enne che immortalò la scena stava tornando a casa con la fidanzata. Il comportamento aberrante di quel conducente, non più giovanissimo, lasciò di stucco il ragazzo che, subito si alzò e gli chiese spiegazioni. Il conducente gli disse che non aveva fatto nulla di male e che, comunque, le ragazzine erano consenzienti. Il 19enne invitò le minorenni a sedersi immediatamente e, nel frattempo, chiamò la Polizia. Una volta arrivati, gli agenti raccolsero la testimonianza del ragazzo ed identificarono l’autista palpeggiatore. Dopo sei anni, a Como, è avvenuto un episodio con uno stampo simile. Stavolta, però, l’autista ha interrotto il servizio pubblico per soddisfare i suoi istinti animaleschi con una persona mai vista, con una passeggera. Ecco perché in Italia tutti si lamentano dei mezzi pubblici e dei loro ritardi cronici!

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.