Esteri

Congresso della Cdu: domani il nome di chi sostituirà Angela Merkel

Dopo 18 anni di leadership, Angela Merkel abbandonerà la guida della Cdu, l’unione cattolico-democratica della Germania. Il prossimo congresso della Cdu stabilirà il nome di chi sostituirà la cancelliera tedesca, che ha già dichiarato di voler abbandonare la politica. Il nome più gettonato è quello della sua fedelissima, Kramp-Karrembauer, ma non è escluso che ci sarà una dura battaglia interna che potrebbe portare all’emergere di un outsider.

La leadership ininterrotta dal 2000

Quando Angela Merkel assunse la guida dell’unione cattolico-democratica tedesca era il 2000. L’inizio del millennio era, per la politica e per l’economia della Germania, completamente diverso: tanti gli scandali, tante le sconfitte dei democratici contro i socialdemocratici, tante le dimissioni. Da quel momento in poi con Angela Merkel tutte le possibili tendenze sono state invertite.

Al di là dei 18 anni di ininterrotta leadership della Cdu, la tedesca ha governato – da cancelliera – per tre mandati, più un quarto in corso che non è detto possa arrivare a termine nel 2021. Prima donna a divenire Presidente, prima vittoria nel 2005. Adesso i tempi sono cambiati, e dopo le sconfitte in Assia e Baviera, la Merkel ha deciso di ritirarsi dalla politica. Il congresso della Cdu che prenderà il via domani stabilirà il nome del suo successore.

Congresso della Cdu: chi sostituirà Angela Merkel?

Sono quattro i possibili successori della Merkel, di cui tre già da tempo volti noti. Il congresso della Cdu stabilirà il nome di chi sostituirà Angela Merkel. La maggioranza dei consensi sembra essere orientata verso la Kramp-Karrembauer, fedelissima della cancelliera e, per certi versi, molto simile alla stessa.

Di diverso orientamento, più volto certamente a destra, è il conservatore Friedrich Merz, che in passato ha avuto molti scontri proprio con la Merkel. Gli altri due volti sono quelli del giovane Jens Spahn, in prima fila tra gli anti-Merkel nel partito, e quello dell’outsider Andreas Ritzenhoff, ad dell’azienda Seidel. Quest’ultimo si è unito alla Cdu soltanto quest’anno, e potrebbe rappresentare una grossa sorpresa.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.