Consigli sul Forex Per Traders Valutari

By | 21 giugno 2017

Il trading di valute consiste nell’acquisto e la vendita di valute sul mercato dei cambi (Forex) con l’intenzione di fare soldi. Il trading valutario non è per tutti, poiché porta con sé un alto rischio. Prima di iniziare a scambiare valute, dovete avere chiaro in mente i vostri obiettivi, la vostra tolleranza al rischio e il vostro livello di esperienza. Una volta appurata la vostra situazione, potete iniziare a fare trading; tuttavia, è importante capire che questo richiede delle capacità, che possono essere acquisite attraverso la pratica e l’autocontrollo, se intendete avere successo. Seguite questi passi per migliorare le vostre capacità.

loading...

 

  • Scegliete uno stile di trading in base ai vostri obiettivi (è importante che lo stile di trading che scegliete si adatti alla vostra personalità). Ad esempio, se volete che i vostri fondi traggano profitto da un trade su un lungo periodo di tempo, potete prendere in considerazione l’idea di diventare un trader di posizione. Se per voi è troppo stressante andare a dormire con una posizione aperta sul mercato, valutate l’idea di diventare un day trader. Ogni stile di trading porta con sé dei rischi. Si tratta di qualcosa che dovete capire, e dovete essere realistici quando scegliete uno stile di trading da adottare.
  • Siate coerenti con il vostro stile. Una volta scelti il vostro stile di trading e metodologia, assicuratevi di prestar loro fede. Elaborate un piano e un periodo di tempo per raggiungere i vostri obiettivi.
  • Calcolate le aspettative. Dovete cercare di capire quanto è affidabile il vostro sistema, e il modo migliore per farlo è analizzando tutti i vostri trades. Questo significa che dovrete andare a riguardare i vostri trades, vincenti e perdenti, e metterli a confronto. Analizzate i vostri ultimi dieci trades per vedere quanto è redditizio il vostro sistema.
  • Scegliete con cura il vostro broker. Il broker che scegliete è molto importante, e richiede una ricerca approfondita. Dovete capire il comportamento del broker rispetto al mercato e le sue politiche, e assicurarvi che la piattaforma di trading messa a disposizione dal broker vi permetta di fare le analisi di cui avete bisogno. Vi serve un buon broker regolamentato come quelli elencati qui, che abbia anche una buona piattaforma.
  • Utilizzate denaro a parte per fare trading. Questo vi aiuterà anche ad accettare piccole perdite. In altre parole, dovreste fare trading con denaro che intendete utilizzare specificatamente per questo, che non è destinato ad altri scopi, di modo che in caso di una piccola perdita, non sarà un problema grave. Dovreste pianificare anche di utilizzare una leva finanziaria sui vostri trades fino ad un massimo di rischio del 2% del totale dei vostri fondi. Questo significa che non dovreste lasciare che il trade perda più del 2% del valore del vostro account.
  • Siate pronti. Dovreste sempre aggiornarvi ed essere pronti. Ogni volta che ne avete l’opportunità, come ad esempio nei weekend quando i mercati sono chiusi, potete prepararvi per la settimana seguente. Leggete i giornali e analizzate i grafici settimanali per cercare pattern che potrebbero influenzare i vostri trades. A quel punto elaborate il vostro piano, e assicuratevi di rispettarlo la settimana successiva.
  • Siate pazienti. Così come è importante elaborare un piano, lo è anche aspettare che il mercato raggiunga il vostro punto d’entrata. Per questo potrebbe volerci più tempo di quel che vi aspettavate, ma dovete essere pazienti. Una cosa che dovete ricordare è che se vi lasciate scappare un trade, ce ne sarà sempre un altro.
  • Analizzate i vostri trades. In generale, per migliorare c’è bisogno di tornare indietro e analizzare le proprie azioni. Vale lo stesso per il trading di valute: tenete una copia cartacea e una lista di tutti i punti positivi e negativi del trade, con commenti dettagliati ai quali poter poi tornare a fare riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *