Cronaca

Cristina Cifuentes ruba creme antirughe: inchiodata dal video

Cristina Cifuentes ruba creme nel supermarketCi sono i filmati che attestano il suo comportamento fraudolento, quindi non può discolparsi in nessun modo. Stiamo parlando di Cristina Cifuentes, presidente del Governo regionale di Madrid, che si è dimessa dopo che è stato diffuso un video che la ritrae mentre ruba due vasetti di crema antirughe. Il furto sarebbe stato commesso 7 anni fa.

Cifuentes avrebbe anche falsificato il suo master

Non è il primo guaio per Cristina Cifuentes, una degli esponenti del partito popolare conservatore capeggiato dal primo ministro Mariano Rajoy. Alla donna era già stato chiesto di dimettersi perché avrebbe falsificato il suo master.

La Cifuentes aveva detto che mercoledì si sarebbe dimessa per evitare altri disagi e imbarazzi ai suoi parenti e ai suoi colleghi. La donna aveva cercato di scaricare la responsabilità della vicenda del master all’ateneo che glielo aveva consegnato. Adesso, però, il video del furto di creme antirughe l’ha inchiodata, l’ha messa con le spalle al muro. La clip è stata pubblicata sul sito di notizie OKdiario.

Vittima di un accanimento pubblico?

Nel corso di una conferenza stampa convocata nelle ultime ore, il presidente del Governo regionale di Madrid ha dichiarato che il video mostra solo un suo errore fatto nel 2011, aggiungendo di essere diventata bersaglio, negli ultimi giorni e settimane, di un grosso accanimento pubblico e molto personale.

L’esponente del partito popolare spagnolo ha affermato: ‘Questa è una campagna di molestie e demolizioni, una campagna che, da un po’ di tempo, ha smesso di essere politica, diventando personale. Sono state superate alcune linee rosse chiare’. La Cifuentes ha ritenuto di fare un passo di lato per non pregiudicare gli ottimi risultati ottenuti dalla sua amministrazione e non recare vantaggi ai suoi avversari politici. Cristina era alla guida della regione di Madrid dal 2015.

Le parole di Mariano Rajoy

Il premier Rajoy ha detto riguardo alle dimissioni della Cifuentes: ‘Cristina Cifuentes ha fatto quello che doveva fare. Penso che la situazione abbia reso le sue dimissioni obbligatorie’. Se non si fosse dimessa, la donna sarebbe stata probabilmente colpita da un voto di sfiducia, visto che i partiti di opposizione dell’Assemblea regionale lo avevano indetto per i primi di maggio. Adesso il partito popolare dovrà trovare un altro candidato.

‘L’alternativa sarebbe un Governo di sinistra che indubbiamente non solo aumenterebbe le tasse ma distruggerebbe anche molte delle cose che abbiamo fatto, e significherebbe un’amministrazione che sarebbe dannosa per il popolo di Madrid’, ha spiegato la Cifuentes, ricordando anche che aveva deciso di dimettersi qualche giorno fa, programmando la sua uscita dalla vita politica per i primi di maggio. La diffusione del video compromettente, però, ha stretto i tempi.

‘Ho già sopportato circa 35 giorni di esposizione permanente e linciaggio mattina, mezzogiorno e notte via terra, mare e aria. Ma quello che è successo oggi ha attraversato una linea… Prima di tutto, non voglio ferire la mia famiglia, motivo per cui ho preso questa decisione, per la mia famiglia, in modo che non debbano continuare a soffrire. Credo anche che sia la cosa migliore per Madrid, per la gente di Madrid e, naturalmente, per il mio partito’, ha affermato Cristina.

Il video diffuso da OKdiario mostra la Cifuentes che svuota la sua borsa in un supermercato di Madrid. Si notano bene due vasetti di crema di Olay, che poi paga. Ogni vasetto costa 40 euro.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.