Esteri

Dalla Norvegia all’Italia: ecco i paesi dove si vive meglio

Dalla Norvegia all’Italia, passando per molti altri paesi europei (e non), è stata stilata la classifica degli stati in cui lo stile di vita è più positivo e propositivo

Norvegia al primo posto tra i paesi in cui vivere

Nella lista dei paesi in cui si vive bene rientra al primo posto lo stato norvegese. Sarà grazie all’Aurora boreale o al fatto che goda di un reddito procapite di circa 70 mila euro, ma la Norvegia è il paese che guadagna la medaglia d’oro.

Stando ad uno studio del “The Boston Consulting Group” siamo davanti ad un paese in cui il reddito è sinonimo di benessere, in cui lo stile di vita è ottimale: crescita finanziaria e reddito camminano di pari passo.

Al secondo posto della classifica troviamo la Svizzera seguita dall’Islanda. L’Italia rientra tra le prime 30 (non a caso è proprio trentesima) questo perché il discorso lavoro è molto spinoso, anche se sanità ed economia stanno lentamente riprendendo aria rispetto agli anni addietro.

Come nasce la classifica?

La classifica nasce grazie aall’indicatore Sustanaible Economic Development Assessment (Seda). Sono stati cioè analizzati 40 indicatori come sanità, istruzione, politica, reddito, istruzione, e in base a quello che risultava il reddito nazionale lordo pro capite era stato affidato un punteggio ad ogni paese.

Dopo i primi tre paesi citati prima, segue il Lussemburgo al quarto posto, quinto sesto e settimo posto rispettivamente per Danimarca, Svezia e Finlandia.
La Germania finisce al 12° posto, l’Inghilterra al diciottesimo seguita da, Francia al numero 20 e Spagna 22. Oltreoceano gli USA sono al numero 17 e la Cina al 72 mentre chiudono la classifica paesi come Congo, Chad e Repubblica del Centro Africa

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.