Cronaca

Derubavano malati oncologici terminali durante sedute chemio: nomadi arrestati

Sfruttavano la debolezza altrui per arricchirsi. Per questo una coppia di nomadi è stata messa in manette. I due, marito e moglie,  hanno derubato molti malati di tumore, allo stadio terminale, presso l’Istituto Oncologico di Padova

 

I due ladri, che vivevano presso il campo rom di Zelarino, nel Veneziano, sono stati fermati dagli uomini della squadra anticrimine della Questura di Padova e portati in carcere. L’arresto pone così fine a una vicenda nauseante. Tanti malati oncologici allo stadio terminale venivano derubati dai nomadi durante le sedute di chemioterapia. Solitamente i rom trafugavano gioielli, oro, bancomat e carte di credito.

L’indagine è stata avviata dopo la denuncia di un 63enne di Modena, che aveva notato un misterioso ammanco di 17.000 euro sul suo conto. In realtà, l’uomo era stato avvisato dalla sua segretaria. Le forze dell’ordine hanno così scoperto che quella somma era stata sfruttata dai rom per acquistare beni in diversi centri commerciali di Modena e Bologna. Insomma, la coppia aveva rubato il bancomat all’anziano mentre quest’ultimo era sottoposto a una seduta chemioterapica.

Cinici e freddi, i due rom non hanno avuto remore nel trafugare oggetti, denaro e carte di credito a soggetti già sofferenti per la malattia. La coppia ha, così, procurato altri dolori ai pazienti oncologici.

Gli inquirenti hanno scoperto che i due ladri rom avevano già precedenti penali per reati simili, essendo sottoposti all’obbligo di firma in una caserma dei cc di Mestre. Ad inchiodare i nomadi, oltre ai pedinamenti dei carabinieri,  sono stati i filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza presenti nei pressi dei bancomat dove la coppia spietata prelevava il denaro con le tessere rubate.

Le indagini sono iniziate da poco e ancora si deve capire quante sono le vittime dei furti messi a segno dai due rom e l’entità della refurtiva. Pare che siano stati derubati anche diversi medici e infermieri dell’Istituto Oncologico di Padova.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.