Esteri

Detroit, la polizia trova 123 bambini rapiti

I poliziotti di Detroit sono stati impegnati in un’operazione molto complessa che ha consentito di ritrovare 123 bambini scomparsi. Gli agenti hanno scoperto che alcuni di loro stavano per essere venduti.

Traffico sessuale, due operazioni in America

Lo scorso 26 settembre la polizia di Detroit ha trovato 123 bambini che erano scomparsi. L’operazione è stata eseguita con il supporto di MISafeKid. Questa non è la prima, nelle scorse settimane infatti era stata condotta un’operazione simile nella contea di Genesee. In quel caso il numero di bambini ritrovati era di circa 50, cifre allarmanti per una nazione come il Michigan. Gli agenti, in entrambe le operazioni, hanno fermato presunti responsabili di traffici sessuali che hanno come vittime proprio i bambini.

Colloqui protetti con i bambini

Quando accaduto a Detroit sembra la trama di un film drammatico, le vittime però sono state ascoltate per ore. I colloqui protetti hanno consentito di accertare se i bambini erano possibile vittime di traffico sessuale. Gli ufficiali delle forze dell’ordine di tutti i gradi hanno trascorso circa 8 ore a controllare tutti gli indirizzi dei bambini di cui era stata segnalata la scomparsa. Hanno visitato case di amici, parenti e anche le scuole. Secondo la polizia del Michigan, grazie a questa operazione sono stati aperti tre casi di traffico sessuale.

Trovato in una casa abbandonata

Secondo quanto riferito dai media locali del Michigan, un ragazzo di 14 anni è stato trovato in una casa abbandonata ed è stato riportato a casa, alla famiglia presso cui era in affido. La polizia sostiene che i casi di bambini scomparsi denunciati erano superiori al numero di quelli che sono stati trovati. Il tenente Michael Shawha affermato che questa discrepanza è dovuta al fatto che molti genitori non hanno mai segnalato il ritrovamento. Intanto sono circa 200 i bambini che mancano all’appello e che sono scomparsi nel nulla. Le ricerche continuano senza sosta.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.