Diamante venduto all’asta per 6,5 milioni di dollari: colpaccio del gioielliere Graff

By | 5 dicembre 2017

Vendita record all’asta newyorkese. Un diamante di 709 carati trovato in Sierra Leone è stato venduto alla ‘modica’ cifra di 6,5 milioni di dollari. Ad aggiudicarselo è stato il ricco gioielliere britannico Laurence Graff. Lo splendido oggetto prezioso è stato ribattezzato il ‘diamante della pace’, in contrapposizione ai ‘diamanti insanguinati’ della Sierra Leone. Molte persone, fino al 2000, sono morte in tale nazione, durante le lotte per l’egemonia sulla vendita dei minerali preziosi.

Diamante color avorio scoperto dal pastore Momoh

Il ‘diamante della pace’ ha una colorazione avorio ed è molto grande. Lo aveva scoperto il pastore Emmanuel Momoh, che perlustrava la zona con altri minatori.

Gran parte del risultato della vendita (circa 3,8 milioni della vendita) verrà devoluta agli abitanti di Koryardu, villaggio nel distretto di cono dove è stato trovato il diamante.

Koryardu è un villaggio problematico. Manca praticamente tutto: dagli ospedali alle scuole, dalle strade ai servizi basilari.

La vendita del ‘diamante della pace’ dovrebbe spronare i commercianti di frodo di minerali preziosi ad uscire allo scoperto ed iniziare un percorso legale. La vendita all’asta dei diamanti, inoltre, è un ottimo modo per risanare i luoghi dove le pietre preziose vengono scoperte.

Pastore Momoh presente all’asta

Finora le lotte per il controllo della vendita delle pietre preziose, in Sierra Leone, ha cagionato oltre 50.000 morti.

Ha assistito all’asta, a New York, anche il pastore cristiano Momoh, che ha affermato: ‘Ho deciso di consegnare il diamante allo Stato perché sono fedele alla nazione e sono felice di come siano andate le negoziazioni a cui ho preso parte’.

Sembra che nello stesso luogo in cui è stato trovato il ‘diamante della pace’ sia stato scoperto recentemente un diamante di 476 carati.

50% del ricavato verrà devoluto al piccolo villaggio della Sierra Leone

Una vendita importante quella avvenuta in una casa d’aste di New York. Una vendita che farà bene a un piccolo villaggio della Sierra Leone.

Il ricco gioielliere Graff ha sborsato oltre 6 milioni di dollari per aggiudicarsi lo straordinario diamante color avorio. Il 50% del ricavato circa verrà sfruttato per portare acqua pulita, elettricità, scuole, strade ed altri servizi essenziali al villaggio dove è stata trovata la pietra preziosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *