Disegna fallo gigantesco in cielo con il cacciabombardiere: Marina Usa si scusa

By | 19 novembre 2017

Ci sono vari modi e posti per fare disegni goliardici, volgari e indecenti. Un pilota della Marina americana, però, ha battuto tutti. Mentre guidava il velocissimo e potente caccia-bombardiere ‘F-18 Super Hornet’ (costa 60 milioni di dollari) ha ritratto in cielo un gigantesco fallo. Non è una bufala, è accaduto nei cieli della contea di Okanogan, nello Stato di Washington, vicino al Canada. Sembra che molte persone siano rimaste sconcertare alla vista di quel disegno in cielo, immortalandolo con gli smartphone. L’immagine è stata poi postata sui social ed è diventata virale. Ne ha parlato anche Krem-Tv, emittente locale, dopo aver ricevuto svariate segnalazioni. Una donna si sarebbe lamentata perché incapace di spiegare al figlio piccolo cosa fosse quella cosa in cielo. Al di là della stranezza del disegno, è indiscutibile la prodezza in cielo del pilota americano: ha saputo tracciare il disegno ‘piccante’ senza sfruttare uno spray di vernici colorate. Come ha fatto senza vernici? Ha sfruttato le strisce di condensazione che generalmente crea il passaggio del jet nei livelli intermedi dell’atmosfera.

La moralità dei piloti viene controllata?

Qualcuno ha sorriso, altri invece si sono indispettiti alla vista di quel disegno raffigurante un fallo in aria. L’episodio non è ovviamente sfuggito alla Marina Usa, che ha definito ‘inaccettabile’ l’atteggiamento del pilota in servizio presso la base aerea di Whidbey Island. ‘Richiediamo all’equipaggio di volo gli standard più elevati e troviamo questo assolutamente inaccettabile, una formazione pari a zero e riteniamo l’equipaggio responsabile’, ha comunicato la Marina Usa.

La Federal Aviation Administration ha reso noto che non è possibile adottare alcun provvedimento nei confronti del pilota burlone, visto che non ha messo in pericolo l’incolumità di nessuno. Non si può ‘controllare la moralità’.

Gli abitanti di Okanogan erano rimasti sbalorditi, giovedì scorso, nel vedere il jet F-18 mentre disegnava il simbolo fallico. Sul web hanno iniziato subito a diffondersi le foto dello strambo e indecente disegno. I funzionari della Marina Usa hanno ammesso che l’opera era il frutto di un membro dei loro equipaggi. Il comandante Leslie Hubbell, portavoce della Naval Air Station, ha detto: ‘Le azioni di questo equipaggio sono del tutto inaccettabili e antitetiche ai valori fondamentali della Marina. Abbiamo radunato l’equipaggio e stiamo conducendo un’indagine approfondita. Faremo in modo che i colpevoli siano responsabili delle loro azioni. La Marina si scusa per questo atto irresponsabile e immaturo’.

Il signor Ramon Duran ha affermato a The Spokesman-Review che giovedì scorso stava svolgendo alcune commissioni quando, all’improvviso, ha notato quel jet che disegnava i genitali maschili: ‘Dopo aver fatto i cerchi in basso, ho capito cosa fosse e ho iniziato a ridere. È stato piuttosto divertente vederlo, non ti aspetti di vedere qualcosa di simile’.

Chissà cosa penserà Trump?

Un pilota Usa, insomma, ha usato un potente F-18 per ritrarre i genitali maschili. Chissà cosa penserà il presidente Trump? Proprio quest’ultimo, nei mesi scorsi, aveva parlato dell’F-18, insinuando una possibile sostituzione dell’F-15.

‘In base agli enormi costi e dei costi superati del Lockheed Martin F-35, ho chiesto a Boeing di valutare un F-18 Super Hornet!’, aveva twittato The Donald.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *