News

Domenico Modugno: oggi 20 anni dalla morte

20 anni fa ci lasciava Domenico Modugno, poliedrico artista e cantante che ha reso celebre in tutto il mondo la canzone italiana

Domenico Modugno si spense nella sua casa di Lampedusa il 6 agosto del 1994 per un infarto. La morte di “mister Volare” segna con probabilità la scomparsa di uno dei principali rappresentanti della canzone italiana nel mondo, l’unico insieme a Renato Carosone ad aver esportato i suoi brani negli Stati Uniti in lingua originale.
domenico modugno
Durante il ventennale della sua morte le iniziative in Italia e all’estero dedicate alla sua memoria sono molteplici. Il ricordo di Modugno verrà celebrato in particolar modo in Sicilia, ad Agrigento, dove l’opera sociale di Modugno fu estremamente significativa, e a Polignano, suo paese nativo. La fama di Modugno è enorme in tutta Italia e nel mondo.

“Nel blu dipinto di blu”, conosciuta come “Volare” è la canzone italiana più famosa nel mondo e quella che ha venduto di più (oltre 22 milioni di dischi in tutto il mondo dal 1958 ad oggi). Ad averla reinterpretata sono stati i più grandi artisti italiani – Celentano, Albano, Nannini, Villa, Mina, solo per citarne alcuni – ma anche star mondiali del calibro di Dean Martin, U2, Frank Sinatra, Paul MacCartney, Oscar Peterson.

Domenico Modugno vinse per 4 volte il festival di Sanremo (una di queste proprio con Volare) ma fu anche un popolare attore, conduttore televisivo e poeta.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.