Donald Trump a Roma, Ivanka visiterà Comunità Sant’Egidio

By | 22 maggio 2017
loading...

Donald Trump a Roma, Ivanka visiterà Comunità Sant'EgidioConto alla rovescia per l’arrivo del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a Roma . Domani sera il tycoon newyorkese dovrebbe arrivare nella ‘città eterna’. Gli incontri con le più alte cariche dello Stato italiano sono programmati per il 24 maggio 2017. Secondo le prime indiscrezioni, The Donald incontrerà dapprima Papa Francesco in Vaticano; poi il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e probabilmente il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Quest’ultimo si è già incontrato con Trump a Washington lo scorso aprile.

Tre cerchi concentrici per difendere Trump

Per la prima volta, Donald Trump arriverà in Italia in veste di presidente degli Stati Uniti. Inutile sottolineare quanto sarà elevato il livello di sicurezza a Roma, dove, domani e dopodomani, saranno vietati cortei e manifestazioni. Proibito, inoltre, il passaggio in numerose vie del centro storico. Melania Trump e Ivanka Trump, rispettivamente moglie e figlia del ricco presidente americano, affiancheranno The Donald nel suo tour capitolino. Melania, secondo le ultime informazioni, visiterà l’ospedale pediatrico Bambin Gesù; Ivanka, invece, si recherà presso la Comunità Sant’Egidio, a Trastevere.

Per tutelare l’incolumità del presidente degli Usa è stato predisposto un modello rigido di sicurezza, consistente in tre cerchi concentrici. Chiuse al traffico molte vie, tiratori scelti su diversi edifici e telecamere di videosorveglianza in numerosi punti rappresentano solo alcuni degli strumenti con cui si proteggerà Donald Trump. Il questore Guido Marino ha già emanato un’ordinanza di 70 pagine contenente le misure di sicurezza speciali che dovranno essere attuate in occasione dell’arrivo a Roma del leader americano. Giornate ‘calde’, insomma, le prossime nella Capitale in vista dell’arrivo di The Donald. Si vocifera che molte aree potrebbero essere chiuse al traffico non solo dei veicoli ma anche dei pedoni. Insomma, chi si troverà a Roma nei prossimi giorni, turisti compresi, non potrà visitare certe zone.

Ivanka incontrerà vittime della tratta di esseri umani

Ivanka Trump, figlia 35enne del presidente Usa, incontrerà a Sant’Egidio diverse donne rimaste vittime della tratta di esseri umani. Ovviamente, ci saranno anche molte volontarie insieme alle donne abusate. Sembra che Ivanka incontrerà anche il presidente della Comunità Marco Impagliazzo. Tale visita è in programma per mercoledì prossimo, 24 maggio 2017. La figlia di Donald Trump avrebbe chiesto di potersi recare in un luogo, a Roma, dove si lotta contro la tratta degli esseri umani. La 35enne, a quanto pare, è molto attiva nel campo della difesa dei diritti umani, battendosi contro ogni forma di schiavitù. Ivanka è nata dalla relazione tra Donald Trump e la sua prima moglie, Ivana. La 35enne è riuscita egregiamente a non montarsi mai la testa, nonostante i miliardi del padre: questo le fa onore. Donald Trump ha più volte fatto intendere che Ivanka è la sua figlia prediletta. Forse il 45esimo presidente Usa apprezza così tanto Ivanka perché è la figlia che gli assomiglia di più. Lo stesso David Letterman, nel corso di una puntata del Letterman Show, dieci anni fa, fece notare alla ragazza di essere molto simile al papà. Lei disse al riguardo: ‘Me lo dicono in molti per il modo di parlare e di muovere le mani. Mi sto trasformando lentamente in lui’.

La visita a Roma sarà una buona occasione per constatare se, effettivamente, Ivanka Trump somiglia o no al padre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *