Cronaca

Donna di 150 kg si siede sulla cugina di 9 anni e la schiaccia

Usa, donna di 150 kg si siede sulla cuginetta e la uccideLa piccola Dericka Lindsay, un bimba americana di 9 anni, è morta in un modo strano e terribile. La cugina Veronica, una donna di 150 kg, l’ha voluta punire sedendosi su di lei per 10 minuti. Il cuoricino della piccola Dericka non ha retto. Dopo la morte della bimba, sono scattate le manette per Veronica Green Posey, babysitter che vive in Florida. Secondo le prime indagini, Dericka sarebbe stata stroncata da un arresto cardiaco. Il peso della crudele cugina non le ha lasciato scampo. Sembra che la bimba prima di morire, abbia detto agli adulti di avere problemi respiratori. Dericka, insomma, non riusciva più a respirare. News Journal ha riportato che Veronica Green Posey, 64 anni, è accusata di omicidio e crudeltà. La pesante donna, infatti, non ha avuto pietà della cuginetta, punendola in modo aberrante. Accusati anche i genitori della vittima, James Edmund Smith e Grace Joan Smith, per non aver evitato l’abuso. La Posey, dopo aver schiacciato la cuginetta, ha chiamato il 911. Gli operatori sanitari, una volta arrivati, non hanno potuto fare nulla per salvare Dericka.

Il cuore ha ceduto

10 minuti traumatici, 10 minuti sotto 150 kg. Tanto pesa, infatti, Veronica Green Posey, la donna che ha schiacciato Dericka Lindsay. La piccola ha ceduto sotto un peso insostenibile alla sua età. In realtà, neanche un adulto riuscirebbe a respirare con 150 kg sul corpo.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Escambia ha reso noto di aver ricevuto una chiamata sabato scorso. Si chiedeva aiuto per una bimba di Pensacola che non riusciva a respirare. La minore è stata dichiarata morta nel pomeriggio.

L’omicida ha detto ai poliziotti di essersi seduta sulla bambina perché ‘era fuori controllo’. Veronica, insomma, ha voluto punire la bimba perché non riusciva a stare ferma, a non controllarsi. Bastava farglielo capire a parole, con le buone, non certamente in un modo brutale e riprovevole.

Un po’ di disciplina per Dericka

La madre di Dericka, arrestata insieme al marito, ha confessato alla Polizia che, sabato scorso, aveva chiamato la nipote Veronica per educare un po’ la figlia, visto che era irrefrenabile. La Posey, prima di poggiare i suoi 150 kg sulla cugina, l’avrebbe colpita con un righello e un tubo metallico. Il padre di Dericka ha rivelato, invece, che Veronica era rimasta seduta per almeno 10 minuti prima che la piccola iniziasse ad accusare problemi respiratori.

Il Florida Department of Children and Families ha definito ‘spaventosa’ la morte della bimba di 9 anni, aggiungendo che in passato si era verificato un altro incidente in tale famiglia.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.