News

Epidemia ebola adesso è fuori controllo

Occorre un piano mondiale per contrastare l’epidemia ebolaepidemia ebola

L’epidemia ebola non può essere efficacemente combattuta se tutte le nazione industrializzate non si impegnano seriamente. E mentre gli stati occidentali tergiversano l’Africa è in balia dell’epidemia ebola, e gli stati della costa atlantica hanno deciso di creare un cordone per arginare le zone dove ormai il virus dilaga senza più alcun controllo. Isolare le zone colpite è l’unica azione che gli stati africani possono attuare al momento per evitare che l’epidemia ebola si diffondi ulteriormente.

Una dichiarazione rilasciata il World Health Organization annuncia che se non si interviene nei tempi utili ebola, che ha già ucciso oltre 700 persone, potrebbe causare danni catastrofici anche all’economia mondiale. Attualmente gli stati africani fortemente colpiti sono Guinea, Liberia e Sierra Leone, che stanno facendo di tutto per mantenere isolate le zone contaminate, ma i loro sforzi saranno vani senza l’intervento di un massiccio aiuto umanitario proveniente dall’esterno. Lo sforzo congiunto dei tre paesi colpiti di creare un cordone protetto da esercito e polizia, è stato confermato da Hadja Saran Darab, il segretario generale del blocco dell’Unione del fiume Mano. La situazione andrà avanti fino a quando i tre stati potranno mantenerla.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.