Curiosità

Fa il bullo sul bus della scuola: la punizione esemplare del padre

bullo-usa-punizioneUna reazione brusca, forse un po’ eccessiva, di un padre americano? Oppure il 33enne ha fatto bene? Fatto sta che la punizione inflitta da un papà americano al figlio ha scatenato molti dibattiti sulla genitorialità. L’uomo della Virginia ha pubblicato un video su Facebook, subito diventato virale, che mostra il figlio di 10 anni che corre a scuola, sotto la pioggia. Il giovane è stato punito per essere stato ‘un po’ prepotente’. Bryan Thornhill, 33enne di Roanoke, ha detto che Hayden, il figlio, era stato sospeso dal bus della scuola per 3 giorni la scorsa settimana. Adesso il ragazzino deve recarsi a scuola di corsa.

Video pubblicato su Facebook giovedì scorso

‘È stato un gioco da ragazzi per me. Tuo figlio è cacciato dal bus, quindi lo conduci a scuola? No, è una punizione. Non era un’opzione’, ha riferito Thornhill nel corso di un’intervista telefonica al Washington Post. L’uomo ritiene che ognuno, anche da piccolo, deve superare da sé le circostanze in cui va a mettersi. Thornhill ha pubblicato la diretta Facebook giovedì scorso. Il video mostra l’uomo che guida la sua macchina. Il mezzo procede lentamente, a circa 6 miglia all’ora, dietro al bambino, che salta e corre sotto la pioggia.

‘Mio figlio è finalmente finito nei guai sull’autobus abbastanza da essere stato allontanato per 3 giorni. E’ stato un po’ prepotente e questo non lo tollero’, dice Thornhill nella clip. Il padre della Virginia ha detto che il figlio è atletico e la scuola non dista neanche 2 km dalla sua abitazione. ‘Questa qui è solo vecchia scuola, genitorialità semplice. Tutto ciò non sta uccidendo nessuno. Questo è un modo sano per punire un bambino’, dice l’uomo nel video postato su Facebook. Il filmato è stato visualizzato, nel giro di pochi giorni, da milioni di persone, sollevando un dibattito sulla genitorialità e sui metodi educativi.

Utenti preoccupati

Alcuni utenti hanno manifestato la loro preoccupazione per lo stato di salute del bambino. Secondo questi potrebbe ammalarsi correndo sotto la pioggia, e potrebbe riportare traumi fisici a causa dello zaino pesante sulle spalle. Altri internauti hanno invece lodato il signor Thornhill, poiché ha fatto capire al figlio che il suo atteggiamento è sbagliato, facendolo riflettere sui danni e sui pericoli derivanti dal bullismo. ‘Se affermate che abbiamo bisogno del controllo delle armi, gente, ecco qua. Questo è ciò di cui abbiamo bisogno: genitorialità’, ha spiegato il papà americano sul popolare social, puntualizzando che è impossibile custodire i figli in una cassaforte come se fossero armi.

‘Il clown della classe’

Thornhill ha definito suo figlio, che frequenta la quinta elementare, come ‘il clown della classe’. Il piccolo ama divertirsi, ride spesso e gioca anche in classe. L’uomo non vuole certamente mutare il temperamento del figlio ma intende insegnargli a non comportarsi male e gestire i suoi difetti. Al bambino è stato diagnosticato un disordine da deficit di attenzione. Bryan ha ricordato ai microfoni del Washington Post che il figlio è stato sospeso dallo scuolabus la scorsa settimana perché aveva scavalcato i sedili dello scuolabus, sferrando poi calci all’inguine a un bimbo e trascinandone un altro nel corridoio.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.