Farina tossica venduta negli store Conad: ritiro immediato

By | 5 gennaio 2016

Farina di mais Conad ritirata perché tossicaFarina di mais tossica venduta negli store Conad. Per fortuna è stato disposto l’immediato ritiro dagli scaffali dell’alimento. Si tratta delle confezioni da un kg di Farina di mais Bramata recanti il codice EAN 8003170025066

 

L’alimento nocivo per la salute dei consumatori è prodotto per Conad da Molino Nicoli SpA, via Locatelli 6, Costa di Mezzate (BG) e scade il 28/08/2018. Un comunicato Conad recita:

“Dagli esami è stata riscontrata una non conformità: presenza di micotossina in quantità minima ma lievemente superiore ai parametri stabiliti”.

I composti in questione sono secreti da funghi infettivi, in grado di intossicare gravemente gli uomini. Ecco perché Conad ha raccomandato a tutti i clienti che sono in possesso di confezioni di farina del lotto incriminato di restituirle al negozio Conad per la sostituzione o il rimborso.

Ancora una volta, dunque, la farina finisce sul banco degli imputati. Fate attenzione a quella acquistata presso gli store Conad: leggete il codice e, se coincide con quello indicato sopra, non perdete tempo e recativi subito presso un punto vendita Conad per restituire la confezione di farina.

loading...

La farina di mais si ottiene mediante macinazione dei semi di Zea mais e contiene molti carotenoidi. Tale alimento è ottimo per chi soffre di celiachia ed è utilizzato per preparare la polenta. Il mais, da cui si ottiene la farina in questione, è ricco di vitamina A, vitamina E e vitamina PP, ma anche di grassi monoinsaturi e polinsaturi, fibre e amido.

I celiaci possono tranquillamente consumare farina di mais in quanto il mais non genera glutine quando si unisce all’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *