Ferrari, Marchionne critica gestione passata: “2014 disastroso”

By | 22 dicembre 2014

Sergio Marchionne crede che per fare bene in Ferrari occorre rinnovare il team, a cominciare dai piloti. Ecco perché sono arrivati Sebastian Vettel, Arrivabene, Jock Clear ed altri.

Marchionne punta il dito contro la precedente gestione, non risparmiando neanche Montezemolo e sottolineando che il 2014 è stato un anno “disastroso” per la Ferrari. “Siamo in ritardo per il 2015 a causa delle scelte sbagliate lo scorso anno”, ha detto Marchionne, riferendosi indirettamente a Domenicali, Mattiacci, Montezemolo e allo staff tecnico.

“La decisione di migliorare la vettura del 2014 e contemporaneamente portare avanti lo sviluppo di quella del 2015 oggi non la condivido. Partiamo indietro. Sarà un anno difficile che metterà alla prova la Scuderia. I ragazzi hanno una gran voglia di dimostrare quanto valgono… Se ci sono persone da introdurre saranno inserite nel corso dell’anno”, ha aggiunto il presidente della Ferrari.

Marchionne ha anche raccontato, nelle ultime ore, un aneddoto su Vettel: “Schumacher un giorno mi disse: ‘Vedi quel ragazzino? E’ l’unico che può fare quello che ho fatto io in Ferrari'”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.