Curiosità

Finge di essere morto per sfuggire al matrimonio

Matrimonio e il funerale

matrimonio
Il matrimonio era stata un’idea di lui, Tucker Blandford, che aveva chiesto alla sua ragazza, Alex Lancaster, di sposarlo il 15 agosto. I due si erano incontrati qualche anno prima nel Connecticut dove frequentavano lo stesso college, poi finita la scuola sono ritornati ai rispettivi luoghi di origine, ma la proposta di matrimonio era valida ed i preparativi fervidi anche a distanza.
Ma qualche mese prima del giorno del matrimonio Alex Lancaster riceve una telefonata da un uomo che dice di essere il padre di Tucker, questo presunto padre dice che Alex era entrato in una forte depressione da un po’ di tempo e si era buttato sotto un auto per farla finita.
Alex mette giù il telefono affranta e da lì inizia a vivere la sua sofferenza per la perdita.
Qualche tempo dopo però si decide a telefonare a casa di Tucker, nel Regno Unito, per scoprire dalla madre che il figlio era vivo e vegeto e che lei non sapeva assolutamente nulla del matrimonio.
Tempo dopo lui ammette di avere sceneggiato la farsa, si scusa e restituisce il denaro speso da Alex per le finte nozze.
Sono una terribile, terribile persona. So che non avrei dovuto dirle che ero morto, ma non sapevo che altro fare.” Ha confessato Tucker secondo il Daily Mail. “Alex è una ragazza incredibile, ma ho avuto paura e volevo uscire dal rapporto. Tutto si muoveva estremamente veloce e noi eravamo in paesi diversi, è stato davvero difficile. Al momento sentivo come se non potessi dire la verità e ho pensato, se solo potessi rimandare tutto sarebbe meglio.”

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.