Francesco Renga inizia il tour da Milano: concerto di 2 ore

By | 17 ottobre 2016

Francesco Renga è tornato ad esibirsi dal vivo, il concerto al Forum di Assago è stato perfetto

 

La nuova tournée di Francesco Renga è iniziata sabato scorso, 15 ottobre 2016, al Forum Assago di Milano. Tanta gente per ascoltare dal vivo le ballate contenute nel disco “Scriverò il tuo nome” e tanti altri altri successi. Tanta energia sul palco milanese.

Francesco Renga ha intonato 40 brani

Francesco Renga ha stupito tutti a Milano, presentandosi sul palco con una mega band, comprendente 3 chitarristi, bassista, batterista e tastierista. Un gruppo forte e preparato per ripercorrere con la musica 3 decenni di carriera di un artista speciale e molto amato dal pubblico italiano. Il concerto è stato trasmesso in diretta da Rtl 102.5; poi tanti commenti e dibattiti sui social Facebook e Twitter. Francesco aveva promesso un grande spettacolo e grande spettacolo è stato. 48 anni e tante canzoni scritte: Renga ha tanti fan, anche giovanissimi, perché ama cambiare e comprendere le mode e le sensazioni dei ragazzi.

Il concerto di Fabrizio Renga a Milano è durato molto ed è stato caratterizzato da diverse pause, durante le quali l’artista si è messo a parlare un po’ coi suoi fan. Una performance live riuscita anche grazie agli artisti che hanno spalleggiato Francesco, Ermal Meta in primis.

L’ex compagno di Ambra Angiolini ha scelto, dunque, Milano per aprire il suo “Scriverò il tuo nome Live nei Palasport”. Il concerto è durato 2 ore. Francesco Renga ha cantato 40 brani, vecchi e nuovi, elettrizzando non poco i fan. Ovviamente il concerto era sold-out. L’artista si esibirà il prossimo 19 ottobre a Brescia; poi a Padova, Roma e Bari.

Renga ringrazia i fan

Renga ha deciso di far aprire i concerti di Milano e Roma a 2 artisti che lo hanno aiutato a scrivere 2 testi del suo ultimo capolavoro, ossia Ermal Meta e Francesco Gabbani: il primo ha scritto “Il bene” assieme a Francesco; il secondo è co-autore di “L’amore sa”.

Il cantautore di Udine sa bene che oggi andare a un concerto è sacrificante, quindi vuole dare il massimo per far sentire bene i fan. Francesco Renga, insomma, è consapevole del fatto che il suo mestiere sarebbe vano senza i fan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.